Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie D: cominciano oggi le sfide di playout e playoff

Genova. Cominciano oggi i gironi di playoff e playout della Serie D di pallavolo femminile; i venti team della Serie D, divisi nei due raggrppamenti, si sfideranno per comporre la classifica che determinerà promozioni e retrocessioni. I gironi terranno però conto dei risultati della prima fase e in queste tornate le squadre affronteranno le avversarie provenienti dall’altro girone; a contare, però, saranno solo i risultati ottenuti contro le rivali nello stesso raggruppamento, un fattore che potrà essere determinante.

I playoff vedono partecipare – in ordine di classifica – Virtus Sestri, Gabbiano Andora, Cogoleto volley, Colle ecologico Uscio, Maurina Strescino, Celle Varazze volley, Volle Genova Vgp, Santa Sabina, Pallavolo Carcare e Avg Campomorone. La Virtus ha già sei lunghezze di vantaggio sulle più vicine inseguitrici, mentre tra la Gabbiano e il Santa Sabina – seconda e ottava – ci sono solo cinque punti di margine. I posti in Serie C sono tre, quindi avremo di fronte un girone sicuramente equilibrato.

Stesso meccanismo per le sfide playout, cui prendono parte Albisola pallavolo, Albaro Levante, Golfo di Diana volley, Albaro volley, Serteco volley school, Nuova lega pallavolo Sanremo, Normac Avb, Olympia Voltri, Loano volley e Volley Casarza Ligure. In questo caso la situazione è più complessa; il numero di retrocessioni è vincolato al numero di team liguri che lasceranno la Serie B2, una variabile che oscilla tra zero e quattro. A rischio, al momento, è la Serteco Genova, quartultima nel girone B della Serie B2, ma ci sono ancora otto giornate di campionato da disputarsi.

La classifica dei playout sarà così da guardare a rovescio: in coda rischiano moltissimo Casarza Ligure e Loano volley, ma tra la terzultima e la prima del raggruppamento ci sono solo sette punti, dieci contando dalla penultima. Si prospettano davvero sfide impegnative.