Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sabato c’è la Milano-Sanremo: dalla Valle Stura a Voltri, poi Arenzano e Cogoleto foto

Genova. L’edizione 108 della “classicissima di primavera”, la Milano-Sanremo,  entrerà nel territorio metropolitano genovese dalla Valle Stura sulla SP456, salendo al Turchino per scendere al mare da Voltri e poi seguire la costa da Arenzano e Cogoleto al savonese e all’imperiese sino a Sanremo.

La corsa, organizzata da Rcs Sport con le autorizzazioni e i nulla osta di tutti gli enti e le istituzioni competenti lungo il tracciato (compresa la Città metropolitana di Genova per il percorso lungo la SP456 del Turchino) è stata vinta per l’ultima volta da un italiano undici anni fa, nel 2006, con il primo posto di Filippo Pozzato, il secondo di Alessandro Petacchi (vincitore del 2005) e il terzo di Luca Paolini su un podio tutto tricolore, mentre Vincenzo Nibali, terzo nel 2012, ha ottenuto il miglior risultato italiano degli anni successivi.

La Milano – Sanremo 2017 dopo più di centoventi chilometri pianeggianti da Milano a Pavia, Voghera, Tortona, Novi Ligure risalirà l’Appennino da Ovada entrando nel territorio metropolitano genovese intorno poco dopo le 13 dalla Valle Stura sulla provinciale 456 per salire a uno dei luoghi simbolo della corsa, il Turchino a 532 metri di quota.

Superata la galleria realizzata nel 2013 dall’ex Provincia di Genova, ora Città metropolitana, affronterà dodici chilometri di tornanti in discesa sino a Voltri, seguendo poi la frastagliata e magnifica costa marina da Arenzano e Cogoleto alla riviera savonese e imperiese per misurarsi – trenta chilometri prima dell’arrivo – con la Cipressa e i suoi 6 chilometri di salita e poi con il Poggio, impegnativo sia nei 3,7 chilometri d salita che nella discesa verso Sanremo dove la gara taglierà il traguardo in via Roma, secondo le previsioni intorno alle 16.45.