Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pris, Giampedrone al M5S: “La modifica tutela i cittadini. Gronda e Terzo Valico opere fondamentali”

Genova. “Sono molto soddisfatto della modifica che abbiamo proposto come Giunta e che è stata approvata a maggioranza oggi in Commissione relativamente alla Legge sui Programmi Regionali di Intervento Strategico per tutelare ancora di più le popolazioni interessate dal passaggio delle opere irrinunciabili per il territorio, emendamenti che chiaramente intendono favorire la realizzazione di infrastrutture che giudichiamo fondamentali per far uscire la Liguria dall’isolamento.Si tratta di infrastrutture già iniziate come il Terzo Valico e altre in procinto di partire, come la Gronda, che da anni attendono il via libera che tutti stanno aspettando, fatta eccezione per il M5S, gli unici che non le vogliono. Gli stessi che predicano la decrescita felice in una paese che avrebbe bisogno invece di crescere”.

Risponde così l’assessore regionale alle Infrastrutture, Giacomo Giampedrone all’intervento dei M5S contro la modifica del Programma Regionale di Intervento Strategico. “Vorrei dire ai 5 Stelle – spiega Giampedrone – che sono gli stessi espropriati a volere che vengano realizzate le opere, perché tutti in Liguria le reclamano per far uscire, una volta per tutte, dall’isolamento una regione che ne ha tanto bisogno. Gli emendamenti approvati oggi comunque non sono legati a singoli interventi, ma sono stati fatti per migliorare una legge che si occupa della tutela degli espropriati, l’unica in Italia, che altre regioni stanno copiando”.

“La Giunta Toti – conclude Giampedrone – è impegnata affinché queste due opere possano entrare in esercizio e, a questo proposito, stiamo sollecitando il ministro Delrio affinché firmi il decreto sulla pubblica utilità della Gronda autostradale che ci auguriamo avvenga quanto prima”.