Quantcast
Le reazioni

Piana (Lega): “Alcol self service, il sindaco spieghi” fotogallery

"Comune proibizionista con chi tiene vivo il centro storico, permissivo con chi lo degrada"

Genova. “Proibizionista con chi tiene vivo il centro storico di Genova, permissivo con chi lo degrada. Cosa altro si può dire del nostro Comune sul caso dei distributori automatici di birra nei negozi h 24? Una vera e propria presa in giro nei confronti di tutti gli esercenti che si trovano a dover abbassare le serrande alle 2 di notte nei weekend e a non potere vendere alcolici, vedendo il proprio fatturato diminuito di media del 20 per cento dall’inizio della regolamentazione della movida”. Così Alessio Piana, capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale sul caso dei distributori automatici di birra nel centro storico.

“Poi – continua – ecco arrivare chi non è stato ricompreso in questo regolamento, pronto a spinnare birra senza nessun limite. Una doppia beffa della quale chiederò conto in consiglio comunale nella prossima seduta”.

“Il sindaco – conclude Piana – deve delle risposte a residenti e commercianti dei vicoli”.

leggi anche
  • Birra 24 ore su 24
    La “sbronza” diventa self service, commercianti sul piede di guerra
    Distributore automatico di birre
  • La domanda
    Ordinanza anti-movida, i commercianti: “Solo multe. E gli incentivi per i locali virtuosi?”
    movida centro storica
  • 24 ore su 24
    Sbronza self service, il Comune fa chiudere il distributore
    Distributore automatico di birre
  • Via degli orefici
    Subito chiuso il distributore automatico di birra
    distributore automatico birra