Nuovi esuberi

Nuovi licenziamenti per Ericsson, protesta davanti a Erzelli

Genova. “Liguria Digitale festeggia, Ericsson licenzia ancora” e’ stato questo lo slogan dei lavoratori dell’azienda che hanno fatto un presidio è una distribuzione di volantini a margine dellMinaugurazione della nuova sede della partecipata regionale. ” Mentre oggi Liguria Digitale giustamente festeggia lo spostamento nella sua nuova sede – scrivono nel volantino – i lavoratori di Ericsson contemporaneamente subiscono la quattordicesima procedura di licenziamento collettivo 10 anni, con 61 nuovi esuberi dichiarati sulla sede di Genova”.

I tre piani di questo edificio che da oggi sono occupati da Liguria Digitale, spiegano, nel 2012 erano pieni di lavoratori Ericsson. Da allora Ericsson li ha svuotati, riuscendo “nell’impresa”di dimezzare il numero dei lavoratori che aveva acquisito dalla Marconi nel 2006 (circa 1200). “Le lavoratrici e i lavoratori di Ericsson sperano e chiedono che la distruzione di posti di lavoro da parte di Ericsson trovi un contraltare nell’iniziativa degli Amministratori Pubblici regionali e comunali – concludono – affinché quei posti di lavoro e quelle alte competenze non vadano perduti ma possano continuare a generare sviluppo e reddito per le famiglie e per la città”.

I rappresentanti dei lavoratori hanno incontrato anche il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti. “Io ho ben presente la situazione è abbiamo più volte chiesto all’azienda di aprire un confronto – ha spiegato – perché comprendiamo le difficoltà delle aziende. Riqualificazione e nuove possibilità di sviluppo possono essere un modo per riassorbire le difficoltà. Al momento l’azienda non ci ha ancora presentato alcun piano concreto, noi abbiamo dato la nostra disponibilità a intervenire con tutto ciò che è in nostro potere. Ci auguriamo che prima o poi si apra il confronto”.

leggi anche
  • Ght
    400 mila euro per la cabinovia Erzelli-Aeroporto. E arriva la app per Sestri e Cornigliano
  • Domani
    Ericsson, di nuovo in sciopero contro i licenziamenti
  • Licenziamenti
    Ericsson, lavoratori ancora in piazza: “Stop ai tagli”