“Questo non è amore”: la polizia contro la violenza di genere - Genova 24
Festa della donna

“Questo non è amore”: la polizia contro la violenza di genere

Se ti ricatta, se minaccia te o i tuoi figli, se ti isola, umilia, offende non è amore

Sbarca anche a Genova l’iniziativa itinerante della polizia contro la violenza di genere. Oggi, in occasione della Festa della Donna, un camper sosterà nei luoghi maggiormente frequentati dalle donne genovesi per favorire l’emersione del fenomeno attraverso momenti d’incontro volti a rompere l’isolamento e il dolore delle vittime.

“Se ti ricatta, se minaccia te o i tuoi figli, se ti isola, umilia, offende, se ti fa del male, se ti perseguita con mail e sms ossessivi, se ti chiede “l’ultimo appuntamento” – spiegano gli organizzatori – questo non è amore”.

Un team composto da operatori specializzati della polizia, rappresentanti del Centro Antiviolenza Mascherona, dell’Unione Donne Italiane e della Direzione delle Politiche Sociali del Comune di Genova fornirà, a bordo del camper, informazioni sul tema e sugli strumenti di tutela per le donne, dando loro l’opportunità di denunciare immediatamente.

Nell’arco dell’intera giornata il camper effettuerà 4 tappe:
Piazza Matteotti dalle 9.00 alle 11.00;
Mercato rionale di Marassi dalle 11.00 alle 13.00;
Fiumara dalle 15.00 alle 16.30;
Piazza Caricamento dalle 17.00 alle 18.30.

leggi anche
CENTRO ANTIVIOLENZA
A breve
A Recco una linea telefonica contro la violenza sulle donne
palazzo tursi comune genova
Festa della donna
Genova 2017, Toti: “Donna sindaco, perché no?”
violenza sessuale stupro notte
Abusi e violenze
La “gang degli orchi” di Sestri Levante. In sei abusavano di una disabile psichica