Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mercy Ships: da Costa Crociere un aiuto concreto nei Paesi più bisognosi

Più informazioni su

Genova. Mercy Ships e il Gruppo Costa, gruppo crocieristico italiano leader in Europa di cui fa parte anche il marchio Costa Crociere, hanno celebrato oggi l’avvio ufficiale del memorandum d’intesa sottoscritto recentemente. Questo accordo rappresenta la base di partenza per lo sviluppo di sinergie in diversi settori, con l’obiettivo di sostenere le attività messe in opera da Mercy Ships. Secondo l’accordo, il Gruppo Costa svilupperà programmi specifici nelle seguenti aree: Promozione delle attività di Mercy Ships a bordo delle 26 navi della flotta Costa (Costa Crociere, Costa Asia, AIDA Cruises) per sensibilizzare gli ospiti; Creazione di un programma di volontariato a bordo delle navi Mercy Ships per i dipendenti e l’equipaggio di Costa Crociere e AIDA Cruises; Opportunità per gli ufficiali di coperta e di macchina di Mercy Ships di incrementare la loro esperienza in campo marittimo attraverso periodi di formazione e addestramento nautico a bordo delle navi del Gruppo Costa.

In occasione dell’evento di presentazione dell’accordo, che si è tenuto oggi a Madrid, è stato fatto un importante annuncio: oltre a impegnarsi nella collaborazione sui programmi a lungo termine, il Gruppo Costa ha effettuato una donazione immediata di 100.000 euro per supportare la missione di Mercy Ships, che porterà speranza e aiuto alle persone in difficoltà, provvedendo ad offrire assistenza sanitaria nei Paesi in via di sviluppo.

L’associazione umanitaria Mercy Ships gestisce la nave-ospedale Africa Mercy, che opera attualmente a Cotonou, nella Repubblica del Benin, in Africa occidentale, grazie alla presenza a bordo di volontari provenienti da oltre 40 nazioni. l’Africa Mercy è la nave ospedale non governativa più grande del mondo, inaugurata nel 2007 e progettata appositamente per la missione di Mercy Ships. La donazione del Gruppo Costa contribuirà al finanziamento di più di 1.700 interventi salvavita eseguiti dai chirurghi volontari dell’Africa Mercy durante la sua sosta in Benin.

Michael Thamm, CEO del Gruppo Costa, spiega: “La collaborazione con organizzazioni che hanno a cuore i nostri stessi obiettivi ha sempre avuto grande importanza per noi. Siamo lieti di aver avviato una partnership con un’associazione come Mercy Ships, che offre servizi sanitari di valore inestimabile là dove sono di vitale importanza per la popolazione, permettendoci di dare un contributo concreto e significativo.” La partnership consentirà a membri selezionati dell’equipaggio dell’Africa Mercy di lavorare a bordo della flotta del Gruppo Costa per rinnovare le licenze nautiche richieste dalle regolamentazioni internazionali attualmente in vigore. Parallelamente, i membri dell’equipaggio delle navi del Gruppo Costa potranno richiedere di svolgere un periodo di volontariato sull’Africa Mercy. “Per il Gruppo Costa è importante creare un ambiente di lavoro che consenta ai nostri dipendenti di partecipare concretamente ad attività di volontariato,” continua Thamm. “Con grande entusiasmo condivideremo le nostre competenze con l’equipaggio dell’Africa Mercy e siamo sicuri che quest’esperienza ci darà l’opportunità di imparare e crescere.”

“Siamo davvero lieti di dare il nostro sostegno all’associazione Mercy Ships. Siamo convinti che il loro impegno nel salvare le vite e nell’alleviare le sofferenze debba essere supportato tramite aiuti concreti. Per questi stessi motivi nel 2014 abbiamo dato vita a Costa Crociere Foundation” ha dichiarato Neil Palomba, Direttore Generale di Costa Crociere. “La donazione di oggi e la firma del memorandum d’intesa sono un primo esempio dell’aiuto concreto che ci apprestiamo a dare. Inoltre, sono sicuro che facendo conoscere le loro nobili iniziative ai nostri ospiti e ai nostri dipendenti, riusciremo a garantire un futuro più roseo a un numero sempre più grande di persone.”

Don Stephens, fondatore e Direttore Generale di Mercy Ships ha dichiarato: “Siamo estremamente grati per la partnership che abbiamo con il Gruppo Costa. Sarà una collaborazione unica nel suo genere, che vedrà coinvolti i loro dipendenti, equipaggio e passeggeri nel sostegno a Mercy Ships e al nostro programma. Insieme lasceremo un segno duraturo nelle nazioni in cui presteremo servizio.”