Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Marco Bucci, Claudio Gemme o Ilaria Cavo: sarà un sondaggio a scegliere il candidato sindaco del centro destra

Toti in settimana a Roma da Salvini, il 14 marzo la Meloni a Genova: anche il centro destra prende tempo e decide di tastare gli umori dei genovesi

Genova. Il centro destra prende tempo e non accontenterà il leader della Lega Nord Matteo Salvini, che aveva chiesto di avere il nome del candidato entro il 9 marzo, giorno del suo compleanno. Il presidente Toti gioca d’astuzia e non nasconde la volontà di agire di rilancio, aspettando il più possibile per vedere se il centro sinistra scoprirà le carte (Luca Borzani o oppure primarie affollate, sembrerebbe).

Per il candidato del centro destra si dovrà aspettare “almeno” il 15 marzo. La prossima settimana Toti a Roma incontrerà Matteo Salvini e il 14 marzo Giorgia Meloni sarà a Genova. Solo dopo questi incontri il nome del candidato sarà ufficializzato. Nel frattempo il governatore ha commissionato un sondaggio per chiedere ai genovesi chi vorrebbero come candidato sindaco: un uomo o una donna? un manager o un politico?

La rosa dei candidati sembra comunque al momento ridotta a tre nomi. Il primo è quello di Marco Bucci, amministratore unico di Liguria digitale, uomo vicino ad Edoardo Rixi con il quale condivide la passione per la montagna e alpinismo. Il governatore Toti invece propenderebbe per un altro manager: si tratta di Claudio Andrea Gemme, presidente e amministratore delegato di Fincantieri Sistemi Integrati.

Se i genovesi preferissero un politico le scelte al momento sono due. Da un lato c’è l’assessore allo Sviluppo economico Edoardo Rixi anche se il processo in corso per le ‘spese pazze’ e soprattutto il suo ruolo chiave per tenere gli equilibri tra Lega e Forza Italia in Regione, rendono sconsigliabile la sua candidatura che indubbiamente sarebbe gradita agli elettori di centro destra. Dall’altro Ilaria Cavo, che piace al genovese medio anche per il suo passato da giornalista televisiva e che in questo anno e mezzo di assessorato in Regione è stata molto attiva e presente a livello mediatico.

Con il centro destra correranno anche i fittiani, come confermato dallo stesso Fitto ieri a Genova per presentare il suo nuovo partito. ”Ho incontrato il presidente della Regione, Toti, con cui ho avuto una chiacchierata per discutere del percorso che abbiamo messo in campo e della necessita’ di rafforzare e integrare la posizione di centrodestra qui in Liguria, a partire dalle prossime amministrative dove sicuramente bisogna lavorare per essere uniti e cogliere questa opportunità di vittoria che il centrodestra ha” ha detto il parlamentare europeo di Conservatori e riformisti europei, fondatore di Direzione Italia oggi a Genova per presentare il nuovo partito. “Direzione Italia farà la sua lista e vorrà partecipare ad una coalizione di centrodestra: l’auspicio e’ che ci sia un candidato unitario perche’ sicuramente questo vorrebbe dire mettere in campo le soluzioni migliori per poter vincere”.