Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Maltrattamenti ai disabili ai Cedri di Ne: nove condanne

Assolti altri due imputati. L'operazione dei carabinieri scattò nel 2012

Più informazioni su

Sono nove le condanne (da un anno e sei mesi a tre anni di reclusione) e due le assoluzioni arrivate al termine del processo per i maltrattamenti ai disabili psichici all’interno della residenza terapeutica I Cedri di Reppia nel Comune di Ne. Oltre ad operatori ed infermieri, è stata condannata anche la responsabile della struttura, mentre sua figlia, che aveva compiti amministrativi, e un medico sono stati assolti.

Le due donne e il medico erano accusati di non essere intervenuti per impedire i fatti contestati mentre per operatori e infermieri a seconda degli episodi loro contestati l’accusa a vario titolo era di maltrattamenti.

Secondo l’accusa ad alcuni disabili sarebbero state inflitte punizioni umilianti e insulti oltre, che in alcuni casi, percosse. I carabinieri avevano installato delle telecamere che hanno ripreso per circa tre mesi gli episodi contestati. Per i familiari dei disabili che si sono costituiti parte civile il giudice ha disposto il risarcimento dei danni da liquidarsi in separato giudizio e, in solido, a pagare una provvisionale di mille euro per ogni parte civile.