Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Maltempo, la festa di primavera slitta a domenica

"I nostri fiori, l'artigianato di qualità e le eccellenze enogastronomiche: #lamialiguria primavera". Ecco il programma

Genova. Il rischio che il maltempo rovini tutto c’è e quindi la grande festa di primavera organizzata in piazza De Ferrari dalla Regione Liguria slitta di un giorno. Appuntamento rinviato a domenica 26 per dare il benvenuto ad una nuova stagione turistica.

Infiorata Pietra LIgure

Per il resto il programma rimane identico: un gigante mandala di fiori liguri, una degustazione di focaccia al formaggio del Consorzio di Recco e vino, un video-mapping sul palazzo regionale, laboratori per bambini e omaggi floreali alle signore.

L’infiorata genovese sarà realizzata dai maestri dell’associazione “Circolo Giovane Ranzi”, utilizzando fiori liguri che ben si adattano a quest’arte e sono il simbolo della primavera. Il programma prevede la costruzione del mandala, in piazza De Ferrari, fin dalle prime ore del mattino di sabato 25 marzo. Alla realizzazione del tappeto di fiori parteciperanno anche i bambini grazie ai laboratori “Piccoli infioratori in erba”.

In serata, dalle 19, contemporaneamente alla posa degli ultimi petali, ci sarà una degustazione di focaccia col formaggio, in collaborazione con il Consorzio Focaccia di Recco col Formaggio e, per chiudere, dalle 19.30, ci sarà il saluto alla stagione dei fiori con uno straordinario spettacolo di luci, suoni e colori, sulle note della Primavera di Vivaldi, sulla facciata del Palazzo della Regione. “Vogliamo vivere di turismo per 12 mesi all’anno – ha spiegato Toti- è uno dei motori del nostro sviluppo. Il nostro obiettivo è quello di fare scoprire la Liguria in tutte le stagioni e, come avvenuto per l’autunno e l’inverno, presto partirà una campagna turistica per promuovere il territorio e le sue attrazioni in primavera”.