Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Entella affronta il Cesena, Roberto Breda: “Abbiamo voglia di far risultato” risultati

Appuntamento domani alle ore 15 al "Comunale" di Chiavari

Chiavari. Il sole primaverile che ha portato il primo caldo di stagione è l’unica novità che giunge dalla rifinitura svolta questa mattina al “Comunale”.

Confermata l’assenza di Luca Ceccarelli, ancora indisponibile, così come quella dello squalificato Simone Sini. Venti i giocatori convocati da mister Breda per la sfida di domani contro il Cesena.

Eccoli nel dettaglio. Portieri: Iacobucci, Paroni. Difensori: Ba, Pellizzer, Benedetti, Belli, Cleur, Baraye, Filippini. Centrocampisti: Ardizzone, Moscati, Palermo, Troiano, Ammari, Tremolada, Di Paola. Attaccanti: Caputo, Catellani, Diaw, Mota Carvalho.

La partita, che avrà inizio alle ore 15, sarà arbitrata da Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata, assistito da Alfondo D’Apice (Parma) e Valerio Colarossi (Roma); quarto uomo Giampaolo Mantelli (Brescia).

I chiavaresi devono archiviare la sconfitta casalinga con la Salernitana. “Sapevamo che era una partita che poteva farci fare un bel passo in avanti, non ci siamo riusciti, anche se l’atteggiamento era quello giusto – dichiara l’allenatore Roberto Breda -. Potevamo far meglio ma le cose non ci sono venute, quindi abbiamo voglia di fare bene. Sappiamo che non è facile: il Cesena è una squadra formata da ottimi elementi, però vogliamo far risultato e far più punti possibili“.

Il Cesena occupa una posizione di classifica deficitaria. “Loro per caratteristiche sia del tecnico che dei giocatori sono una squadra che cerca di fare gioco. Poi è anche vero che la classifica ti toglie la tranquillità che magari hai abitualmente. Certe caratteristiche non le cambi, però è anche vero che vogliono far punti, com’è giusto che sia. Come vogliamo fare noi, abbiamo le nostre armi, dobbiamo essere ancora più intensi, ancora più cattivi – conclude – e poi cercare di fare le cose nel migliore dei modi”.