Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Istituto Idrografico della Marina di Genova: interrogazione del Pd al Ministro

Più informazioni su

Genova. Di fronte alle notizie di questi giorni sul futuro dell’Istituto Idrografico della Marina di Genova, i deputati del PD hanno presentato un’interrogazione su questo tema al Ministro della Difesa, Roberta Pinotti.

“Non possiamo che condividere – dichiara Lorenzo Basso, primo firmatario dell’interrogazione sottoscritta anche dai deputati Carocci, Giacobbe e Tullo – la giusta preoccupazione dei lavoratori dell’Istituto e per questo abbiamo chiesto al Ministro: se il Governo stia valutando un piano strategico per l’immissione di nuovo personale a compensazione delle carenze attuali e dei pensionamenti futuri, attraverso uno sblocco della mobilità intercompartimentale, ovvero la possibilità di acquisire personale da altri Enti esterni al Ministero Difesa, che consentirebbe di tamponare l’emorragia di personale nell’immediato e, nel rispetto dei tempi tecnici, l’indizione e l’espletamento di un concorso per l’immissione di nuovo personale, come a suo tempo ipotizzato; se e quali siano gli impatti sullo svolgimento dell’attività amministrativa; se intenda provvedere allo sblocco della situazione relativa al ricollocamento
dell’Ente nella nuova sede di Calata Gadda (edificio ex Selom)”.

“Il Ministro Pinotti – conclude Basso – si è sempre interessato a questa delicata questione e siamo certi che anche in questa occasione non mancherà di fornire le risposte e le azioni utili per rassicurare i lavoratori e il futuro dell’Istituto Idrografico”.