Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Hwasong regina del taekwondo ligure. Taekwondolimpico sempre al top foto

Pioggia di medaglie per entrambe le società genovesi che spiccano nel panorama regionale

Giornata importante per il taekwondo ligure che a Chiavari ha vissuto l’appuntamento con i Campionati interregionali nella specialità forme. Su tutte si sono messe in evidenza l’Asd Hwasong e il Taekwondolimpico che hanno dominato la competizione davanti agli occhi del tecnico della Nazionale Andrea Notaro.

La società del maestro Bruno Cavanna si è imposta diventando la prima società in Liguria grazie al secondo posto dei giovani e al trionfo degli adulti. Una vera e propria valanga di medaglie fra le quali spiccano ben 18 primi posti, 6 secondi posti e 3 terzi per un totale di 27.

Ecco i medagliati: medaglia d’oro per Francesco Pinna, Giuseppe Robertazzi, Filippo Di Vincenzo, Gabriele Robertazzi, Leonardo Lazzara, Stefania Poggi, Riccardo Castagnasso, Alessandro Motta, Alessandro Grossi, Chiara Iacchellini , Rachele Vescovo, Luana Divizia,  Virginia Eustachi, Riccardo Castagnasso e Luana Divizia nella Coppia Mista , Alessandro Grossi eVirginia Eustachi sempre nella Coppia Mista, Matteo Bazurro, Alessandro Motta e Luana Divizia nel Trio Misto , Alessandro Grossi/Francesco Pinna/Virginia Eustachi – Trio Maschile Misto, Francesco Pinna – Individuale Freestyle.

Argento per Mattia Fioravanti, Pasho Rrucaj, Matteo Bazurro, Severino Vitali, Giuseppe Robertazzi – Individuale Freestyle , Virginia Eustachi – Individuale Freestyle. Bronzo infine per Alessandro Orru , Filippo Fasce, Veronica Monticelli.

Estremamente soddisfatto il maestro Cavanna: “Sono molto felice per la prestazione dei ragazzi ed i risultati ottenuti, il lavoro fatto in palestra comincia a dare i suoi frutti. Il Freestyle, nuova specialità comprendente musica ed acrobazie all’interno delle forme, comincia ad essere una nostra specialità . Il nostro obiettivo è continuare a migliorarci e tornare sul podio anche in altre occasioni”.

Chiavari, però ha regalato tanta gioia anche al Taekwondolimpico che si deve “accontentare” di 17 medaglie fra le quali spiccano gli ori di Simone Aceto, Maurizio Cheli, Amanuel Ferraro, Gabriele Palumbo e Lorenzo Trioli). Altre 5 medaglie sono state d’argento con Oleg Piccoli, Michele Rosati, Alessio Guastella, Martina Meoli e Francesco Debilio. Infine le sette di bronzo portano i nomi di Rebecca Scifò, Greta Tranchina, Francesco Renon, Shan Shiby, Edoardo Casale, Yuri Marcorilli e Francesco Paddeu. Questi risultati hanno permesso al team genovese di piazzarsi quarto nella classifica a squadre.

Il maestro – atleta Maurizio Cheli dopo l’ennesimo trionfo punta agli impegni con la Nazionale: “Sono felice e onorato di essere stato convocato e di poter prendere parte ai prossimi campionati europei di forme in Grecia. – ha detto – Due anni fa a Belgrado il nostro trio sincronizzato di cui facevo parte fu eliminato dalla fortissima Germania che poi conquistó il titolo europeo. Sono orgoglioso di poter portare la Liguria e in particolare Genova in queste competizioni internazionali. Daró il massimo per riportare alla mia città una medaglia. La gara di oggi la dedico alla mia bimba, proprio nel giorno della festa dei papà”