Genova, un fiuto eccezionale per la droga: Sac va "in pensione" - Genova 24
Carriera decennale

Genova, un fiuto eccezionale per la droga: Sac va “in pensione”

Nel 2011 è stato insignito del “Premio internazionale di fedeltà del cane” per il servizi resi alla collettività

Liguria. Sac, maschio labrador, nonché uno dei cani antidroga della Guardia di Finanza di Genova, ha terminato il suo servizio a favore della collettività ed è andato “in pensione”.

Nato nel 2006 nel Centro Allevamento e Addestramento Cinofilo del Corpo di Castiglione del Lago (PG), Sac è stato addestrato per la ricerca di sostanze stupefacenti attraverso il meccanismo del gioco e dell’affiatamento con il suo conduttore, un finanziere che lo ha accudito e addestrato premiandolo per le sue capacità di ricerca con il suo più grande divertimento: il manicotto di stoffa.

Il cane, che ha imparato a riconoscere tutti i tipi di odori delle varie sostanze stupefacenti occultate e trasportate in qualsiasi mezzo e luogo, è giunto a Genova nel 2007 e fino ad oggi ha prestato servizio nella Squadra Cinofili del I Gruppo Genova.

Sac è stato anche impiegato più volte, a richiesta, a supporto di numerosissime attività eseguite dai locali comandi di Polizia e Carabinieri. Nella sua decennale carriera ha ottenuto brillanti risultati: ha consentito di trarre in arresto – in flagranza di reato – 27 persone per traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, di denunciare altri 117 soggetti, di segnalare alla Prefettura oltre 500 persone trovate in possesso di sostanze stupefacenti per uso personale.

Il suo fiuto ha permesso di sequestrare 176 Kg. di cocaina, 2 Kg. di Eroina, 627 Kg. di hashish, 2 Kg. di marijuana, 23 pasticche di ecstasy e 19 piante di canapa indiana. Nel 2011, a San Rocco di Camogli, è stato insignito del “Premio internazionale di fedeltà del cane” per il servizi resi alla collettività.

Più informazioni