Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

A Genova una sezione di tribunale per l’immigrazione, accolta proposta della Sen. Albano

Genova. Accolta in Commissione Affari Costituzionali e in Commissione Giustizia al Senato, la proposta della Senatrice Donatella Albano del Partito Democratico perché venga istituita una delle sezioni specializzate in materia di immigrazione, protezione internazionale e libera circolazione dei cittadini dell’Unione Europea anche a Genova, inizialmente esclusa dal decreto legge 17 febbraio 2017, n. 13.

“Nel decreto per la Liguria sarebbe stato competente il tribunale di Torino, e questo è alquanto irrazionale data la situazione delicata del confine di Ventimiglia, in cui l’afflusso di migranti richiede una rapida espletazione delle pratiche a riguardo la protezione internazionale o a riguardo l’eventuale espulsione nel caso in cui i migranti non abbiano diritto a forme di protezione, l’istituzione di una sezione dedicata presso la Corte genovese significa agevolare tutti gli operatori coinvolti in Liguria” afferma la Albano, “il mio emendamento è stato accolto presso le Commissioni trasformato, estendendo a tutti i tribunali sede di Corte d’Appello l’istituzione di queste sezioni specializzate, mentre nel testo proposto dal Governo erano presenti solo i tribunali ordinari di Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Catania, Catanzaro, Firenze, Lecce, Milano, Palermo, Roma, Napoli, Torino e Venezia. Ora attendiamo il voto dell’Aula che auspico sia positivo e mantenga quanto deciso”

Le nuove sezioni specializzate saranno competenti per le controversie in materia di mancato riconoscimento del diritto di soggiorno per i cittadini UE e l’impugnazione del provvedimento di allontanamento, le controversie in materia di riconoscimento della protezione internazionale e protezione umanitaria, accertamento dello stato di apolidia.