Genova Quinto B&B Assicurazioni discontinua, vince la Roma Vis Nova - Genova 24
Serie a1

Genova Quinto B&B Assicurazioni discontinua, vince la Roma Vis Novarisultati

Si complica la situazione dei biancorossi nella corsa alla salvezza

Sporting Club Quinto 1921

Genova. Niente da fare per il Genova Quinto B&B Assicurazioni, che al Foro Italico prova a giocarsela alla pari con la Roma Vis Nova ma alla fine deve arrendersi 12-10. Giornata negativa anche a causa degli altri risultati, come la vittoria della Lazio a Bogliasco che complica i piani salvezza dei biancorossi.

Ad aprire le marcature, dopo 1’34”, è Primorac in superiorità. La Vis Nova ribalta il risultato con le reti di Gianni e Gobbi; i genovesi ristabiliscono la parità con Primorac.

Gobbi realizza il 3-2: tutte e cinque le reti sono state segnate con l’uomo in più. Arrivano a uomini pari, invece, gli ultimi due gol del primo tempo, siglati da Innocenzi e Palmieri.

Nel secondo tempo, dopo 2’19”, la Vis Nova insacca il pallone del 5-3 con Pappacena. Per gli ospiti va a segno Eskert. Poi è Amelio a replicare al gol di Jerkovic. Lo stesso numero 7 giallorosso, però, a 2’09” dalla metà gara riporta i padroni di casa sul +2 e, nelle prime fasi del terzo tempo, colpisce altre due volte, la seconda delle quali su rigore.

Vitola incrementa il vantaggio dei romani, che volano sul 10 a 5. Il Quinto non ci sta e nella seconda metà della terza frazione va a segno con Eskert, Alessandro Brambilla Di Civesio e Aksentijevic; per i locali va in gol Briganti. All’ultima pausa la Vis Nova è avanti di 3 reti.

Dopo 41″ del quarto tempo Jerkovic, con la sua quinta rete personale, spegne le speranze dei genovesi. Le reti di Primorac e Bianchi, entrambe con l’uomo in più, servono solamente a rendere meno pesante il passivo.

“Peccato, una partita giocata con il piglio giusto nella prima parte della gara – dice il tecnico Marco Paganuzzi poi abbiamo fatto alcuni gravi errori in difesa e quando una squadra esperta come questa prende tre o quattro gol di vantaggio è difficile rimontare. Una sconfitta direi meritata, figlia di una prestazione altalenante. Spiace perché finché abbiamo giocato con ordine e con la testa eravamo in gara. Ripartiamo dalle cose buone e lavoreremo su quelle meno buone, in casa dell’Acquachiara dovremo assolutamente vincere“.

Il tabellino:
Roma Vis Nova – Genova Quinto B&B Assicurazioni 12-10
(Parziali: 4-3, 3-2, 4-3, 1-2)
Roma Vis Nova: Nicosia, Innocenzi 1, Gobbi 2, Delas, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 5, Vittorioso, Vitola 1, Pappacena 1, Ciotti, Briganti 1, Brandoni. All. Calcaterra.
Genova Quinto B&B Assicurazioni: Scanu, Bianchi 1, A. Brambilla Di Civesio 1, Primorac 3, Turbati, Eskert 2, Amelio 1, Palmieri 1, Boero, Bittarello, F. Brambilla Di Civesio, Aksentijevic 1, Gianoglio. All. Paganuzzi.
Arbitri: Gomez e Alfi.
Note. Usciti per limite di falli Vitola e Boero nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Vis Nova 6 su 8 più 1 rigore segnato, Quinto 6 su 10.