Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova guarda al futuro dalla collina degli Erzelli

High tech in Liguria: le aziende più innovative tra realtà e potenzialità inespresse

Più informazioni su

“Dobbiamo unire il cervello al cuore. Genova ha una enorme potenzialità inespressa di sviluppare business e nuova tecnologia, sta a noi renderla possibile”. Così l’assessore allo sviluppo economico della Regione Liguria, Edoardo Rixi, ha introdotto “High tech in Liguria, moving to the next level”, la giornata di studi organizzata da Liguria Digitale a Erzelli per fare il punto sulla situazione attuale nella giornata della firma tra il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti è il Direttore Scientifico di Iit, Roberto Cingolani, per l’HumanTechnology Hub.

erzelli High tech in Liguria

“La nostra regione più che un mercato deve essere incubatore di idee e di nuove tecnologie – ha spiegato Rixi – questa è la scommessa che abbiamo fatto con Liguria digitale e questo deve essere elemento di novità”. E a raccontare l’eccellenza della Liguria, sul palco si sono alternati i rappresentanti delle aziende più innovative, da General Elettric, che ha ricordato come la Liguria potrebbe essere “territorio sperimentale a livello mondiale – ha spiegato il Presidente di GEItalia Sandro De Poli – per rendere compatibile il sistema economico con l’industria della salute”, ad ABB che ha ricordato come nel capoluogo ligure sia presente il centro di eccellenza mondiale per la gestione delle centrali, a Siemens, a Tim.

A prendere la parola anche Iit, con il direttore scientifico Cingolani che ha disegnato il futuro che si sta costruendo nei laboratori, a Confindustria, il presidente Zampini ha parlato di “turismo e innovazione digitale” alla camera di commercio americana e a quella di Genova fino all’intervento di Marco Bucci, amministratore unico di Liguria Digitale che ha presentato i nuovi laboratori.