Genova, cercano il ladro e trovano coltivazione di marijuana in giardino - Genova 24
Via fereggiano

Genova, cercano il ladro e trovano coltivazione di marijuana in giardino

marijuana

Genova. Tutto è iniziato con un furto. Nella notte i poliziotti sono intervenuti in via Fereggiano dopo la segnalazione allarmata di un cittadino che aveva visto un uomo scavalcare un cancello che dava accesso ad un appartamento con il giardino.

L’intervento è stato tempestivo: il vano tentativo del ladro di nascondersi non è servito e gli operatori lo hanno scovato accovacciato dietro una siepe.

L’uomo, un 33enne genovese, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e sottoposto alla misura di affidamento in prova con l’obbligo di permanere nella sua abitazione dalle 20 alle 6, è stato quindi arrestato per tentato furto aggravato e denunciato per il porto abusivo di un coltello Opinel di 18 cm. di lunghezza complessiva.

Ma non è finita qui. Durante le fasi dell’arresto gli agenti hanno sentito nel giardino un forte odore di marijuana provenire da un piccolo capanno con la porta aperta. All’interno c’era una vera e propria serra per la coltivazione di cannabis con cinque piante rigogliose, luce artificiale con timer per l’accensione automatica, foglie in essiccazione, teli di isolamento termico.

Immediatamente sono stati contattati i due proprietari dell’abitazione che dormivano e non si erano accorti di nulla. La perquisizione domiciliare ha portato al rinvenimento di una confezione contenente semi di cannabis, un pezzo di hashish di 9, 86 gr e tre proiettili.

L’uomo, anche lui 33enne genovese, pregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti e contro il patrimonio, è stato arrestato per coltivazione di sostanza stupefacente e denunciato per detenzione abusiva di munizionamento. La moglie, una 24enne genovese, è stata denunciata per gli stessi reati.