Ex comandante dei carabinieri accusato di circonvenzione: inchiesta archiviata - Genova 24
Genova

Ex comandante dei carabinieri accusato di circonvenzione: inchiesta archiviata

tribunale di genova

Genova. Il gip del tribunale di Genova Claudio Siclari ha archiviato il procedimento per circonvenzione d’incapace e truffa che era stato aperto nei confronti di Salvatore Martinez, ex comandante della stazione carabinieri di Albisola Superiore (che nel frattempo è stato riformato dal servizio per motivi di salute).

Martinez era accusato di aver cercato di raggirare un’anziana, una novantenne residente a Pegli, chiedendole di farle da garante in banca per ottenere un prestito da trentamila euro (un’operazione che – secondo la tesi della Procura- non si sarebbe poi concretizzata perché il direttore dell’istituto di credito lo aveva sconsigliato alla donna). Inoltre all’ex comandante veniva contestato anche il reato di truffa in relazione alla sparizione di un orologio di valore della novantenne che, secondo gli investigatori, era finito proprio nella disponibilità dell’ex militare. Accuse che, dopo gli accertamenti investigativi, svolti dalla guardia di finanza su disposizione del sostituto procuratore Gabriella Dotto, sono cadute e non hanno trovato nessuna conferma.

Le indagini hanno accertato infatti che l’orologio sequestrato a Martinez sospettando potesse essere quello della presunta vittima in realtà era nella disponibilità dell’uomo perchè tanti anni prima lo aveva donato alla moglie. Per quanto riguarda l’episodio del prestito non è emersa nessuna prova che Martinez lo avesse mai chiesto. Tra l’altro gli inquirenti hanno anche chiarito che la presunta vittima non era circonvenibile perché “nonostante l’età avanzata e i gravi problemi di deambulazione non può in alcun modo considerarsi in stato di infermità e deficienza psichica o mentale”.

Per questi motivi il pm Dotta aveva avanzato la richiesta di archiviazione del procedimento che, nei giorni scorsi, è stata accolta dal gip Claudio Siclari. Le accuse di tentata circonvenzione d’incapace e truffa mosse contro Salvatore Martinez, che era assistito dall’avvocato Mara Tagliero, sono quindi cadute definitivamente.

L’indagine genovese su Martinez aveva preso le mosse da quella portata avanti dalla Procura di Savona che aveva contestato all’ex comandante dei carabinieri di Albisola le accuse di peculato, falso in atto pubblico e truffa ai danni dello Stato. Una vicenda per la quale Martinez aveva patteggiato due anni di reclusione con la sospensione condizionale della pena.

Più informazioni