Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella sconfitta, Michele Troiano: “Abbiamo fatto la partita e abbiamo dato tutto” risultati

Il capitano guarda avanti dopo lo stop casalingo

Chiavari. Sguardi determinati martedì al “Comunale” alla ripresa della preparazione. A meno ai ventiquattr’ore di distanza dal passo falso con la Salernitana, l’Entella è tornata in campo per preparare la prossima sfida. Seduta defaticante per Troiano e compagni: lo spirito tra le fila biancocelesti è quello di voltare subito pagina. Ieri, poi, i chiavaresi hanno svolto un allenamento pomeridiano.

Tanto pallone nella seduta pomeridiana di oggi. Agli ordini di mister Roberto Breda, la truppa biancoceleste ha disputato una partitella in famiglia, sgambata utile per provare schemi e movimenti in vista della partita di domenica contro il Cesena. La preparazione dell’Entella proseguirà domani con un allenamento mattutino dalle ore 10,30.

Al termine della partita con la Salernitana ha parlato il capitano Michele Troiano. “Vedendo la loro formazione iniziale sapevamo che sarebbero venuti qua a difendersi e ripartire – ha detto -. Purtroppo in una di queste ripartenze è riuscita a farci gol e dopo gli si è creata la partita che volevano. Però penso che da recriminare all’Entella ci sia il fatto di non essere riuscita a trovare il gol. Ne abbiamo fatti due ma purtroppo erano irregolari. Lavoriamo, domenica abbiamo un’altra partita in casa e cerchiamo di riprenderci il terreno che abbiamo perso oggi“.

“Loro – ha proseguito – si chiudevano molto bene e cercavano questa palla in profondità per Coda. Sappiamo che è un attaccante importante, in una situazione ha preso la traversa e nell’altra ha fatto gol. Al di là di questo, l’Entella ha fatto la partita, ha cercato di creare, poi è normale che quando perdi e loro sono tutti dietro ti viene magari da forzare qualche giocata, da essere poco lucido quando serve e magari sbagliare la scelta. Ma abbiamo dato tutto e abbiamo provato fino alla fine a portare a casa un pareggio“.

“Quando perdi ti viene da forzare la giocata e magari non fai la scelta giusta che hai davanti agli occhi ma cerchi magari quella un po’ più difficile. A volte ci riesce, oggi c’è riuscito meno. Se avessimo vinto sarebbe cambiata la posizione in classifica, però non cambia l’obiettivo che è quello di provarci fino alla fine. Siamo tutti là, domenica ci sono tre scontri diretti e noi giochiamo ancora in casa – ha concluso Troiano -. Proveremo a riprenderci quello che abbiamo perso oggi“.