Corruzione appalti truccati e grandi evasori. tutti i numeri del 2016 della Guardia di finanza - Genova 24
Il bilancio

Corruzione appalti truccati e grandi evasori. tutti i numeri del 2016 della Guardia di finanza

Genova. Corruzione, appalti truccati, e una grande attenzione ai traffici illeciti che possono transitare attraverso il porto di Genova oltre al contrasto di fenomeni come la contraffazione dei prodotti e le irregolarità contributive. Se in questi mesi l’inchiesta forse mediaticamente più importante della Guardia di finanza è stata quella relativa al terzo valico ferroviario il lavoro quotidiano delle fiamme gialle ha portato a risultati di rilievo in molti ambiti a cominciare dall’evasione fiscale

La guardia di finanza della Liguria nel 2016 ha scoperto 491 evasori totali, 80 casi di evasione internazionale, e richiesto il sequestro di oltre 42 milioni per frodi fiscali. Nell’ambito della lotta al riciclaggio di capitali illeciti, sono state scoperte due operazioni sospette riconducibili al possibile finanziamento di attività’ terroristiche.

Sono alcuni dati che emergono dall’attivita’ dei finanzieri presentati dal generale Rosario Lorusso che hanno anche scoperto 211 datori di lavoro che hanno impiegato 436 lavoratori in nero e 160 non in regola. I finanzieri dei quattro comandi provinciali della Liguria hanno individuato 325 casi di frodi all’IVA e 80 casi di evasione fiscale internazionale, per
la maggior parte riconducibili a fenomeni di fittizio trasferimento all’estero della residenza di persone fisiche e societa’.

Sono stati eseguiti provvedimenti di sequestro finalizzato alla confisca, anche per “equivalente”, di beni e disponibilita’ finanziarie per oltre 30 milioni, per il recupero,tra l’altro, delle imposte evase nei riguardi dei responsabili di frodi fiscali. Per lo stesso reato richieste proposte di sequestro per circa 42,4 milioni.

Sono stati compiuti 1.373 interventi contro le frodi doganali ed il traffico di contrabbando e sequestrati quasi 29 mila kg di tabacchi e circa 39 mila kg di carburanti. Tra i sequestri anche 270 slot irregolari e 9 postazioni di raccolta di scommesse clandestine. Sequestrati 917 kg di stupefacente e compiuti 80 arresti, oltre a 13 milioni di prodotti illegali.

Tra i filoni su cui la Gdf ha indagato anche il contrasto alla criminalita’ organizzata e alla criminalita’ economico-finanziaria: eseguiti 90 accertamenti economico-patrimoniali che hanno riguardato complessivamente 63 persone fisiche e 27 fra aziende e societa’. Sono stati sequestrati in base alla normativa antimafia beni mobili e disponibilita’ finanziarie per circa 1,3 milioni e avanzate proposte di sequestro per oltre 20 milioni. Occhi puntati anche sul fenomeno dell’usura, con un arresto e due denunce e il sequestro di patrimoni e disponibilita’ per oltre 6,6 milioni.

Per quanto riguarda la droga, diminuisce il quantitativo di cocaina sequestrata (124 chilogrammi rispetto a quantitativi molto superiori nel 2015) “ma aumentano marijuana e droghe sintetiche” ha spiegato Lorusso.

Più informazioni