Cornigliano, gambizzato davanti a un bar: un fermo - Genova 24
Regolamento di conti o lite?

Cornigliano, gambizzato davanti a un bar: un fermo

polizia notte

Genova. C’è un sospettato per l’episodio di violenza avvenuto nella notte a Genova Cornigliano, dove un cittadino senegalese è stato gambizzato davanti a un bar.

L’uomo sottoposto a fermo di polizia giudiziaria è un albanese. Avrebbe sparato con una pistola di piccolo calibro, cinque colpi contro il senegalese riuscendo a colpirlo con un proiettile alla ginocchio. Il ferito è stato poi ricoverato in codice rosso nell’ospedale Villa Scassi di Sampierdarena ma non in pericolo di vita.

Le indagini sono state avviate dai poliziotti delle volanti e proseguite della squadra mobile e dalla scientifica. Due le ipotesi per il movente: un regolamento di conti legato allo spaccio di droga o le conseguenze di una lite avvenuta nel pomeriggio nel bar fra fra la vittima che giocava a una slot machine e tre albanesi fra cui appunto il fermato.

Quest’ultimo alcune ore dopo, intorno alle 20, sarebbe tornato sul posto e avrebbe sparato al senegalese sul
marciapiede davanti al bar.

leggi anche
albenga polizia droga controlli
Questa sera
Cornigliano, uomo gambizzato davanti a un bar: all’origine una lite per questioni di droga
polizia
Le indagini
Uomo gambizzato a Cornigliano: trovata l’arma, domani la convalida dell’arresto
pistola
Via vetrano
Gambizzato a Cornigliano, chiusura forzata per il bar Mario