Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cogoleto, Guerrieri: “Tutto è pronto per la sfida col Sant’Olcese” risultati

Il numero”10” granata spera di essere decisivo su situazione di palla inattiva

Cogoleto.  Tutto è pronto, a Cogoleto, per ospitare il match clou della 25ma giornata del campionato di Prima Categoria, tra i padroni di casa e la capolista Sant’Olcese, che arriva allo scontro diretto con un vantaggio di otto punti. I ragazzi di Rapetti hanno costruito il loro campionato ‘da vertice’, in particolare modo, fuori dalle mura amiche, vincendole quasi tutte. Quelli di Cappanera, a parità di partite perse (tre), hanno vinto ‘solo’ 14 volte e pareggiato sette volte, contro le 18 dei valligiani ed i tre pareggi.

E’ fuori dubbio che, con una vittoria, Danovaro e compagni potrebbero stappare le bottiglie di champagne in anticipo, per brindare alla vittoria del campionato, mentre Guerrieri e soci credono che un loro eventuale successo potrebbe riaprire, a loro favore, i giochi in testa alla classifica.

Mister Cappanera ha preparato con cura gli allenamenti pre-gara, conscio del fatto che le motivazioni, per una partita del genere, arrivano da sole.

Giorgio Guerrieri, il numero ’10’ granata, parla ai  nostri microfoni  , delle aspettative sue e dei compagni:

“C’è poco da dire… una partita, come quella di sabato, non ha bisogno di particolari presentazioni; dobbiamo assolutamente vincerla, se vogliamo tenere viva la possibilità di ribaltare il pronostico finale, oppure, in alternativa, agganciare il treno play off”.

“Sarà sicuramente una bella e dura gara” – continua Guerrieri“loro sono molto organizzati e difficili da superare, tanto è vero che, in due anni, hanno perso solo in sei occasioni… speriamo nella settima circostanza…”

Poi prosegue: “ Sono un gruppo coeso, che si conosce da tanto tempo, cosa che, in queste categorie, è di fondamentale importanza. Comunque, ci siamo allenati molto bene, in settimana ed anche se mancheranno gli infortunati da lungo tempo (ndr, Chierici, Rondinelli, Amos), siamo consapevoli della nostra forza ed abbiamo una della grande voglia di vincere la partita”.

Magari con una delle tue prodezze…

“Chissà…” – sorride – “in questi tre allenamenti settimanali, ho provato e riprovato alcune situazioni di palle inattive, che potrebbero rappresentare il grimaldello per aprire la difesa avversaria… mi auguro che ci sia tanta gente a sostenerci e comunque vada… – incrocia le dita – sarà certamente una partita tutta da seguire”.