Il Campomorone Sant'Olcese passa in vantaggio, il Pietra lo riprende su rigore: la cronaca del pareggio - Genova 24
Promozione

Il Campomorone Sant’Olcese passa in vantaggio, il Pietra lo riprende su rigore: la cronaca del pareggio fotogallery risultati

Al "De Vincenzi" lo scontro d'alta quota è terminato senza vinti né vincitori

Campomorone Sant'Olcese

Pietra Ligure. Lo scontro di alta classifica tra Pietra Ligure e Campomorone Sant’Olcese è terminato in parità; un risultato giusto, dato che entrambe le squadre hanno fatto poco per conquistare i 3 punti, dimostrando di non disdegnare il pareggio. Tuttavia, il segno “X” uscito al “De Vincenzi” permette alla Cairese di reinserirsi a pieno titolo nella lotta per la vittoria del campionato.

Sulle tribune c’è il pubblico delle grandi occasioni: sono oltre quattrocentro gli spettatori presenti, con l’allegro tifo di numerosi bambini e ragazzi delle squadre giovanili pietresi.

Pisano schiera Alberico tra i pali; Micci, Galleano, Garassino e Bottino sulla linea difensiva; Monteanni, Baracco e Bogliolo; Zunino, Tarditi e la punta centrale Battuello davanti.

Pirovano si affida a Canciani in porta; una difesa a cinque con Damonte, Cappellano, Stabile e i due esterni Musso e Fabris che avanzano in fase offensiva; Giuliana e Bevegni sulla mediana con Bruzzone, il quale dà supporto agli avanti Balestrino e Gaspari.

Sul rettangolo di gioco lo spettacolo tarda ad ingranare. Lunghe fasi di studio e frequenti tempi morti caratterizzano l’avvio della partita. Il primo tentativo è di Tarditi con un tiro al volo che termina altissimo. Poco dopo lo stesso numero 11 pietrese va via sulla sinistra, mette in mezzo per cercare Zunino, Damonte spazza.

Il primo tiro in porta, al quarto d’ora, è di Balestrino: il suo destro da fuori area è parato da Alberico. Al 17° Zunino in velocità innesca Tarditi che in area va a terra dopo un contatto con Cappellano; flebili proteste dei locali, Barbiero fa correre.

I ventidue in campo sentono molto la gara; numerosi battibecchi ed interruzioni per i parecchi falli fanno sì che il gioco latiti. Gli ospiti sembrano trovare qualche spazio in più sulla fascia sinistra; il Pietra ha più possesso palla ma è sempre impreciso al momento dell’ultimo tocco. Solamente negli ultimi dieci minuti del primo tempo si assiste a qualche giocata degna di nota.

Al 34° Battuello fa da sponda per Bogliolo che controlla e batte a rete, ma l’arbitro ravvisa un tocco col braccio nello stop. Al 38° Tarditi si invola sulla sinistra e mette in mezzo per la testa di Zunino che impatta male: facile la presa per Canciani. Micci, dopo un contatto, perde sangue dal naso: esce per farsi medicare e dopo un paio di minuti torna in campo.

Al 39° il primo corner della partita, per i genovesi: la difesa locale non corre rischi. Al 41° avanza Galleano che tocca palla a Bogliolo: la sua stoccata termina di poco alta. Ancora Pietra un minuto dopo: Zunino serve sulla destra Micci, cross, Canciani in uscita buca la sfera e Musso con il petto si rifugia in corner. Il tiro dalla bandierina vede la respinta di Canciani, palla a Baracco il cui tiro è nuovamente deviato in angolo.

Al 44° Balestrino passa a Gaspari che col piatto destro chiama Alberico alla parata a terra. Rapido cambio di fronte e Canciani deve uscire con il pugno al limite dell’area per sventare un possibile pericolo. Si va al riposo sul risultato di 0 a 0.

Il secondo tempo si apre con l’ammonizione per proteste di Cappellano dopo soli 35″. Poi, gli ospiti passano in vantaggio: punizione messa in area da Cappellano, Balestrino prolunga, Galleano nel tentativo di intervenire per allontanare la sfera la infila nella propria porta.

Il gol subito risveglia il Pietra che inizia a giocare in maniera più determinata. Al 7° Tarditi si destreggia sulla sinistra e passa a Bogliolo che serve un assist rasoterra per Monteanni, ma Fabris lo anticipa. All’11° Tarditi vince un contrasto, dà palla a Zunino che da ottima posizione prova il diagonale: Canciani respinge con i piedi.

Al 12° azione manovrata dei padroni di casa, Garassino dà sulla destra per Tarditi, cross in mezzo, Bottino di testa manda alto. Al 15° gran lancio di Baracco che innesca Zunino, il numero 10 accentrandosi si libera di Musso e spara il destro: Canciani risponde con prontezza di riflessi, il pallone torna a Zunino il cui tiro è respinto in angolo.

Ancora Pietra: al 19° cross dalla destra di Battuello, Zunino in area colpisce di testa servendo un assist per Rossi, appena entrato, che da pochi passi incorna e colpisce il palo alla destra di Canciani.

Poco più tardi punizione per i locali dal vertice sinistro dell’area, Bogliolo prova il tiro all’incrocio dei pali ma non centra lo specchio della porta. Poco dopo un altro calcio piazzato per i pietresi dal lato destro dell’area non dà frutti.

Al 31° su un pallone messo in area dalla destra Baracco viene stretto tra due difensori e cade a terra: calcio di rigore. Lo stesso Baracco spiazza Canciani e ristabilisce la parità.

Il Pietra ci prova ancora. Al 36° punizione di Baracco, in area volée di Rossi alta di poco. Poco dopo una lunga rimessa laterale di Garassino direttamente in area scorre senza che nessun pietrese trovi la deviazione vincente.

Al 41° l’ultimo sussulto: Musso riceve in area e scocca il tiro, Monteanni fa da scudo e respinge. Dopo 3 minuti di recupero arriva il triplice fischio che sancisce il pareggio.

Il tabellino:
Pietra Ligure – Campomorone Sant’Olcese 1-1 (p.t. 0-0)
Pietra Ligure: Alberico, Micci, Bottino (s.t. 19° Rossi), Baracco (cap.), Galleano, Garassino, Monteanni, Bogliolo (s.t. 42° Danio), Battuello, Zunino, Tarditi (s.t. 35° Bianco). A disposizione: Cucca, Castellari, Alberti, Chen. All. Mario Pisano.
Campomorone Sant’Olcese: Canciani, Musso, Fabris, Bevegni, Damonte, Giuliana, Bruzzone (s.t. 38° Pesce), Cappellano, Balestrino (s.t. 14° Curabba), Gaspari (cap.), Stabile. A disposizione: D’Ignazio, Iardella, Giuri, Parodi, Diawara. All. Marco Pirovano.
Arbitro: Maurizio Barbiero (Campobasso). Assistenti: Lorenzo Accardo e Benedetto Torraca (La Spezia).
Reti: s.t. 3° aut. Galleano (C), 32° Baracco (P).
Ammonizioni: p.t. 10° Galleano (P), 13° Stabile (C); s.t. 1° Cappellano (C), 4° Baracco (P), 14° Bogliolo (P),
Calci d’angolo: Pietra Ligure 3, Campomorone Sant’Olcese 2.
Fuorigioco: Campomorone Sant’Olcese 4, Pietra Ligure 1.
Recupero: 1′, 3′.