Rifiuti

Biodigestore Isola del Cantone: Pd e M5S contro

No da Pd e 5stelle al biodigestore che dovrebbe sorgere a Isola del Cantone. I consiglieri regionali Pd raccontano di come in Commissione Ambiente siano emersi elementi tecnici incongruenti con quanto la Giunta Toti aveva argomentato la costruzione dell’impianto.

“Senza contare il punto politico più importante di questa vicenda – si legge in una nota – che supera anche tutte queste incongruenze messe in evidenza nel corso della Commissione: la
Giunta Toti poteva semplicemente dire no al biodigestore di Isola del Cantone. Non è possibile nascondersi dietro il parere degli uffici perché l’ultima parola spetta alla politica”.

I Pentastellati, attraverso il loro portavoce in Regione Marco De Ferrari, sottolineano come “tutti i soggetti auditi hanno ribadito il proprio chiaro e fermo No allo sciagurato impianto” e richiamando nella vicenda le responsabilità di Pd e Pdl (la precedente giunta ha iniziato l’iter che quella attuale sta portando a termine) auspicano che “prevalga il buon senso e si chiuda definitivamente la vergognosa partita a ping pong all’interno del Partito Unico, i cui unici sconfitti rischiano di essere gli abitanti di Isola del Cantone e dell’intera valle Scrivia”.