La protesta

“Basta morti nei cantieri”, sciopero degli edili: domani corteo a Genova

Liguria. Morti e feriti: questo il tragico bilancio dell’ennesimo incidente determinato da un camion che ha travolto un cantiere edile nel tratto autostradale compreso fra Albisola e Celle Ligure.

Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil organizzano per domani, giovedì 30 marzo, uno sciopero generale della categoria con le parole d’ordine “Non si deve più morire nei cantieri edili! Non si deve più morire sul lavoro!”.

“La voce degli edili deve essere ascoltata dalle istituzioni che devono far rispettare le norme e recepire le proposte del sindacato sulla sicurezza. A sostegno della vertenza, Fillea Cgil Filca Cisl Feneal Uil, proclamano sciopero regionale dell’edilizia per domani, con manifestazione a Genova alla quale parteciperanno delegazioni delle province liguri”, si legge in una nota.

L’appuntamento è fissato per le ore 8.30 in piazza della Vittoria (lato Inps), da dove partirà il corteo verso la Prefettura.

Più informazioni
leggi anche
  • Dopola tragedia
    Tragedia A10: dai sindacati una sottoscrizione per i familiari delle vittime
  • Una costante
    Tragedia A10, 5 camion ribaltati in 9 mesi. E tra Arenzano e bivio A26 altro tratto critico