Basket in Carrozzina: primo stop stagionale per la Bic Genova - Genova 24
Serie b

Basket in Carrozzina: primo stop stagionale per la Bic Genova

Parma si impone a Chiavari con il minimo scarto

Inail Bic Genova

Chiavari. Da oggi il girone A della Serie B Fipic ha un duo solitario al comando. L’imbattuta capoclassifica Bic Genova arresta la propria marcia nel match clou della quarta giornata di ritorno. A stoppare i ragazzi di coach Amasio ci pensa un’agguerritissima Laumas Gioco Parma, che a Chiavari si impone 65 a 64 sui genovesi (8-11, 18-27, 28-10, 10-17 i parziali), rifacendosi della sconfitta patita all’andata e azzerando il punto di vantaggio negli scontri diretti maturato dalla Bic proprio nella gara dello scorso gennaio vinta contro i ducali (a Parma finì 62-61).

Partenza tattica per le due compagini, che si studiano da lontano, si approcciano e quasi come in una gara di scherma, non riescono ad avere la stoccata vincete. Il ritmo del primo quarto è lento, il gioco poco armonioso, ma la tensione nell’aria è vibrante. Il tabellone dice +3 Parma sull’11-8 iniziale.

Il secondo quarto inizia come i mai domi e festanti tifosi accorsi al Centro Benedetto Acquarone, tra cui i ragazzi della “gemellata” My Basket Genova del presidente Scicchitano ed i sempre presenti ragazzi del progetto “A canestro con il cuore”, non si aspetterebbero. Mini break inatteso dei ducali che allungano, controllano senza troppo faticare contro una Bic che sembra esser spenta e poco lucida su ambedue i lati del campo. Parma aumenta ancora il ritmo raggiungendo il +12 di massimo vantaggio poco prima dell’intervallo lungo sul 38-26.

A Genova serve una scossa che, invocata da squadra e tifosi, arriva all’intervallo. La ripartenza della Bic è devastante come la furia di un tornado. In men che non si dica i biancorossi, guidati dal trio Amasio-Arena-Serio, azzerano lo svantaggio di 12 punti e a 3 minuti dalla fine del quarto passano al comando per la prima volta. Gara ribaltata, tensione sempre più vibrante ed emozioni altalenanti in questo quarto.

Parma sembra il fantasma della squadra capace ammirata nella prima metà gara e quasi come un pugile suonato pare sul punto di cadere al tappeto. Genova continua la sua marcia e raggiunge il massimo vantaggio a +6 per un 54-48 di fine quarto.

Serio e compagni, ritrovati e consapevoli del proprio valore, sanno che gran parte della stagione passa dall’ultimo quarto di questa gara. Partire con 6 punti di vantaggio aiuta, ma nella pallacanestro non è un margine sufficiente. La gara condotta sin qui dalle due formazioni aumenta nuovamente di intensità. La Laumas “formato Serie A” risorge ed ingaggia un testa a testa da cardiopalma con i padroni di casa.

Gli ultimi 120 secondi sono da “apnea” totale per i dieci in campo, per le panchine e per i tifosi. Le squadre si passano e risorpassano, in un duello leale che al fotofinish vede i ducali piazzare la stoccata vincente per il +1 finale che dice Genova 64, Parma 65.

E’ “ko” per Genova, il primo della stagione; la squadra biancorossa perde così la testa solitaria nel girone e anche la possibilità di garantirsi un posto da testa di serie nel tabellone dei prossimi playoff per la Serie A.

Il campionato si ferma ora per due settimane, prima che la Bic Genova riparta dalla trasferta di Seregno.