Autobus senza uscite di emergenza, partenza ritardata per la gita scolastica - Genova 24
Controlli

Autobus senza uscite di emergenza, partenza ritardata per la gita scolastica

autobus sicurezza

Genova. Arriva la primavera e le gite scolastiche decollano. Non quella di un liceo genovese, i cui alunni solo due giorni fa sono stati costretti a ritardare la partenza. I ragazzi si trovavano in piazza Principe ad aspettare il loro autobus, destinazione Bergamo. All’appuntamento, però, c’era anche la polizia stradale che, secondo un protocollo siglato con il Miur, ha controllato il mezzo e l’autista.

Tutto in regola fin quando gli agenti hanno voluto provare l’efficienza delle aperture di emergenza delle porte. Sia il portellone anteriore che quello posteriore erano bloccati e si aprivano solo se azionati dal cruscotto del conducente. Mancanza che, in caso di incidente, avrebbe potuto trasformare il mezzo in una pericolosa trappola senza via d’uscita.

L’apertura d’emergenza delle porte è infatti tra quei dispositivi obbligatori che vengono annualmente controllati anche in fase di revisione e che, se non funzionanti, presuppongono una sanzione amministrativa. Gli insegnanti hanno perciò preteso ed ottenuto dalla ditta di trasporto un mezzo idoneo e con tutti i dispositivi efficienti ed in ordine. Dopo circa due ore il gruppo, a bordo di un altro pullman, è finalmente potuto partire.

Dall’anno scorso la Polizia Stradale di Genova ha controllato 124 autobus pronti a partire per una gita ed in 15 casi ha riscontrato irregolarità.