Acqua: per investimenti e tariffe obbligatorio il parere dei sindaci - Genova 24
Unanimità

Acqua: per investimenti e tariffe obbligatorio il parere dei sindaci

Pietra completa il collegamento con la Servizi Ambientali

Genova. Sarà obbligatorio il parere della Conferenza dei sindaci per gli investimenti idrici e per il regime tariffario. Lo ha stabilito il Consiglio della Città metropolitana che ha modificato, all’unanimità, lo statuto.

“E’ un atto che restituisce un ruolo significativo alla Conferenza dei sindaci sull’acqua e il servizio idrico integrato”, ha spiegato il sindaco Marco Doria.

“La Città metropolitana – ha detto il consigliere delegato Enrico Pignone – ha sempre considerato fondamentale il ruolo dei Comuni e la totale trasparenza in tutti i processi, come ha dimostrato anche per la depurazione nel Tigullio. Il provvedimento è coerente con questa impostazione ed è giusto che i sindaci, rappresentanti delle collettività, esprimano il loro parere sulle scelte strategiche che riguardano l’acqua, bene di importanza primaria da gestire cercando la massima condivisione”.