Quantcast
La protesta

50 migranti a Struppa, comitati sul piede di guerra: è un nuovo caso “via Edera” fotogallery

I richiedenti asilo saranno ospitati a Villa Ines, struttura privata, e arriveranno su disposizione della Prefettura dal centro di accoglienza attualmente allestito alla Fiera di Genova

migranti

Genova. Sostengono di essere stati tenuti all’oscuro dell’operazione e sono preoccupati per ragioni di sicurezza. Per questo i cittadini dei comitati Tutela Futuro Struppa e Salita Canova di Struppa sono pronti a scendere in piazza.

Lo faranno giovedì prossimo, 16 marzo, con un presidio che prenderà il via alle 17 all’incrocio tra via Lucarno e via Struppa, non lontano da quella Villa Ines dove, entro poche settimane, inizieranno a essere ospitati quasi 50 migranti.

La manifestazione è stata annunciata da alcuni volantini con i quali i comitati hanno tappezzato il quartiere. L’arrivo dei migranti è legato alla necessità, per la Prefettura di Genova, di svuotare il Cas della Fiera di Genova. Villa Ines, dove fino a qualche tempo fa era collocato un distaccamento dell’Anfass, è di proprietà della Diocesi e quindi tutta la partita sarà gestita dalla Caritas attraverso l’ufficio Migrantes.

villa ines struppa

Questo significa, come è già accaduto nei mesi scorsi con il caso della struttura di accoglienza del Ceis villa Bozzo, in via Edera a Quezzi, si tratta di un’operazione privata su terreni privati. “Come Municipio non abbiamo avuto alcun ruolo – spiega il presidente Agostino Gianelli – per quanto riguarda gli spazi di nostra proprietà, non li abbiamo mai concessi per questo tipo di attività”. “E comunque – continua Gianelli – questi ragazzi, nel centro, dormiranno soltanto mentre durante la giornata saranno impegnati in corsi di lingua e altre attività in centro, dove saranno accompagnati dalle associazioni che li seguono”.

La questione sarà affrontata anche durante la prossima seduta del consiglio municipale, attraverso un’interrogazione urgente.

leggi anche
bocciofila san benigno
Entro luglio
130 migranti a San Benigno, il municipio Centro Ovest pronto a portare i cittadini in piazza
corsia pronto soccorso
In 150
Genova, i migranti chiedono migliori condizioni: protesta sotto la Prefettura
corsia pronto soccorso
La piattaforma
L’accoglienza dei migranti? A casa dei genovesi. Già in 12 sono pronti a ospitare
Generica
L'opinione
Profughi a Struppa, Regazzoni: “50 numero inaccettabile”
migranti fiera di genova
Contrari
Profughi a Struppa, Alternativa Tricolore: “Decisione calata dall’alto, serve chiarezza”
villa ines struppa
Il confronto
Migranti a Villa Ines, l’incontro tra comunità e cittadini non ferma la manifestazione di giovedì
villa ines struppa
La chiamata
Migranti a Struppa, il Pcl lancia la “vigilanza antirazzista”: oggi presidio a Villa Ines
Migranti a Villa Ines, protesta e contro protesta
Caso profughi
Struppa in piazza contro l’arrivo dei migranti a villa Ines: “Ma non chiamateci razzisti”
villa ines struppa
Alle 17
Struppa, oggi il presidio di solidarietà con i migranti di Villa Ines: “Restiamo umani”
casa bozzo villa edera bagnasco profughi
Fact checking
Cosa è successo nei quartieri dove sono stati accolti i migranti?