Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Verso lo sciopero delle donne dell’8 marzo: a Genova assemblea pubblica

Genova. Un’assemblea pubblica cittadina in vista dello sciopero globale delle donne lanciato per l’otto marzo. A indirla la rete NonUnaDiMeno proprio per condividere e spiegare le ragioni dello sciopero che Lanciato dalle donne argentine (https://www.facebook.com/notes/ni-una-menos/llamamiento-al-paro-internacional-de-mujeres-8-de-marzo-2017/588055324718987) che ha raccolto l’adesione di più di 20 paesi nel mondo al grido di “Se le nostre vite non valgono, non produciamo”.

L’8 marzo le donne sciopereranno anche in Italia e a Genova: “Una giornata in cui ci asterremo da ogni attività produttiva e riproduttiva per dire basta alla violenza di genere, alle discriminazioni sul lavoro, al razzismo e sessismo dilaganti, a pregiudizi e stereotipi di genere – spiegano le donne della rete NonUnaDiMeno – all’obiezione di coscienza sull’interruzione di gravidanza. Una giornata per rivendicare il diritto a servizi pubblici gratuiti e accessibili a tutt*, al reddito, alla casa, alla parità salariale. Per il riconoscimento e il finanziamento dei centri antiviolenza e il sostegno economico per le donne che intraprendono percorsi di uscita dalla violenza. Per la libertà di movimento delle migranti contro ogni confine”.

L’appuntamento per l’assemblea è convocato alle 17 di martedì 21 febbraio presso la facoltà di scienza della Formazione in corso Podestà 2 a Genova.