Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Turismo, cartolina dall’estero: dieci “superbi” motivi per visitare Genova foto

Più informazioni su

Genova. Dieci “superbe” ragioni per vedere Genova. Sottotitolo: “ce ne sono molte, moltissime per aggiungere Genova alla tua lista di città da visitare in Italia”. E’ una recensione più che lusinghiera, la “postcard” (cartolina) di Victoria De Maio, viaggiatrice professionista membro dell’omonima associazione di blogger internazionali, scritta per BeautifuLiguria e ripresa dal canale turistico del comune di Genova.

Uno sguardo internazionale che rivela, davvero, una “Genova more than this”. E vediamoli questi dieci buoni motivi: primo, il Porto Antico “of course”, la faccia di Genova e del suo passato da Repubblica Marinara, con l’Acquario più grande d’Europa e un riferimento, non scontato, al museo del Mare e agli Italiani popolo di migranti.

Secondo, i Caruggi e Colombo (la casa e la chiesa dove fu battezzato), labirinto di vicoli, focaccia, negozi, gelato o caffè. Poi c’è Via Garibaldi e i Palazzi dei Rolli “che vi lasceranno senza parole con la loro ricchezza e tesori artistici”.

Fuori podio ma di un passo “Pesto paradise”. Se il pesto è il re, Genova è regina del Pesto, “tesoro regionale e motivo di forte orgoglio”. Senza dimenticare, altre specialità come il chinotto (!), la focaccia e la farinata (seguono foto esplicative del patrimonio culinario genovese).

Quinti, i leoni di San Lorenzo, e naturalmente la cattedrale. Al sesto posto il mercato orientale “il modo migliore per immergersi davvero nello stile di vita locale anche solo per guardare”.

In settima posizione un complimento, un sentito dire comune, ma per i genovesi, forse, mai abbastanza. “Genova è chic, cosmopolita e sofisticata – scrive la blogger – giri un angolo e c’è un’altra stupenda piazza”. Un mix di antico e di nuovo, e una grande varietà. Ottavo: basta prendere un bus e un taxi e puoi gustare un gelato nella coloratissima Boccadasse o passeggiare a Nervi.

E poi.. (siamo già alla numero nove) c’è l’”Italian Riviera”, da Camogli alle Cinque Terre, passando per Portofino e Santa Margherita. Ultimo (si fa per dire): Genova è il capoluogo della Liguria, una delle regioni più piccole d’Italia, ma piena di sorprese per i visitatori. “Più vedo e più voglio vedere”. Una piacevole, autentica esperienza e non una pista (turisticamente) battuta. Tutti d’accordo?