Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il San Desiderio recupera tre goal all’Athletic Club risultati

Molassana e Baiardo pareggiano 0-0; vince il Serra Riccò: prezioso pareggio sterno della Ronchese

Genova. Termina 0-0 il big match del ventesimo turno tra Molassana e Baiardo ed è un risultato, tutto sommato, ben accetto da entrambe le contendenti, in quanto consente al Molassana di mantenere dieci punti di vantaggio sull’immediata inseguitrice (Serra Riccò) e al Baiardo di rimanere in scia, anche se – al momento – fuori, dalla griglia dei play off.

Vince e convince il Serra Riccò, che batte (2-1, Lo Bascio, Re e Musetti, per gli spezzini) la Tarros Sarzanese.

Termina 3-3 il derby tra San Desiderio e Athletic Club, che si mangia letteralmente le mani per avere avuto la partita in pugno, grazie ad un parziale di 3-0 (Pesce, Grassi, Olmo) e aver consentito agli audaci uomini di Balducci la clamorosa “remuntada”, con Fassone, Antiga (su rigore) e Caraglio.

Il Little Club risale la classifica, dopo aver vinto, in rimonta (2-1), l’atteso match con la Goliardica, passata in vantaggio con Minutoli. I ragazzi di mister Di Somma riescono nell’impresa, grazie alle reti messe a segno da De Vecchi e Migliaccio.

Un rigore, realizzato al 93° da Alvisi, consente al Forza Coraggio di incamerare tre preziosi punti, ai danni del poco fortunato Lagaccio, che sotto di due reti (Esposito e Palagi) era riuscito a portarsi in parità, con Terribile e Bottino (su penalty).

La doppietta di Grezzi e il goal di Pane regalano il sorriso al Casarza Ligure, che ha la meglio sui salesiani del Don Bosco Spezia.

La Ronchese del d.s Feletti, esce imbattuta dalla ostica trasferta di Ortonovo, ove pareggia per 1-1. Sono gli spezzini a passare in vantaggio con Rosati… poi, ci pensa Rossi, nel finale del primo tempo, a riequilibrare le sorti dell’ incontro, regalando ai propri compagni un punto importante, che fa classifica e morale.

La doppietta di Casella rallegra i sostenitori del Real Fieschi, un po’ meno quelli del San Cipriano (a rete con Raiola). Per i chiavaresi si tratta di una vera e propria boccata di ossigeno.