Riqualificazione del Levante genovese: il patto tra Nervi e Sant'Ilario - Genova 24
Rilancio

Riqualificazione del Levante genovese: il patto tra Nervi e Sant’Ilario

parchi nervi

Levante. Rappresentanti di associazioni e organizzazioni civiche operanti nel territorio di Nervi (Civ Nervi 2005, ANCR sezione Nervi, PA Nerviese, ANPI sezione Nervi, S.S. Sant’Ilario, ANS Capolungo, Circolo Canoa Verde, Ardita Juventus, Civ Nervi Mare, Centro Kajak Canoa), oltre a singoli cittadini, hanno sottoscritto il “Patto per Nervi-S.Ilario”.

“Ritenendo che da troppi anni manchi una visione strategica sul Levante, a novembre 2016 si è avviato un percorso di confronto, condivisione e collaborazione che ha portato alla formalizzazione di un impegno preciso”, si legge in una nota. L’obiettivo dei firmatari del Patto è quello di lavorare per “la riqualificazione urbana e socio-culturale del territorio di Nervi-S.Ilario ed il rilancio della sua immagine e reputazione a livello nazionale ed internazionale”.

Lo strumento per conseguire questo obiettivo è la predisposizione di un piano organico per il territorio di
Nervi SIL, la cui predisposizione avverrà tramite gruppi di lavoro: Litorale, Parchi e percorsi paesaggistici, Turismo e Commercio, Porticciolo e passeggiata

I cittadini sono invitati a partecipare ai tavoli e potranno contribuire segnalando problemi e facendo proposte da condividere con tutte le realtà civiche impegnate in questa delicata fase di rilancio.

Entro il 31 marzo verranno definite, con la definiva predisposizione del piano, le proposte che la comunità
nerviese intende formalizzare, le stesse verranno sottoposte all’esame e alla valutazione dei cittadini. “I sottoscrittori del patto si impegnano a proseguire un lavoro di confronto e costruzione comune, per evitare quella progettualità frammentata che fino a oggi ha limitato le potenzialità turistiche commerciali culturali della zona interessata dal Patto. Di sicuro era da molto tempo che a Nervi non si assisteva ad un sforzo coordinato e comune di lavorare insieme, coinvolgendo la cittadinanza attiva, le associazioni socio culturali, i consorzi dei commercianti, tutti animati dal desiderio di risolvere i molteplici problemi che affliggono questo splendido angolo di Liguria. Consapevoli della necessità di tornare a dare una rappresentanza forte a livello locale delle istanze del territorio di Nervi.S.Ilario, uniti dall’amore, dal comune senso di appartenenza e conoscenza del territorio, guardiamo oggi con rinnovata speranza e ottimismo al futuro”, termina la nota.

Più informazioni