Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Reddito di cittadinanza, discussione in consiglio regionale. M5S: “Misura obbligata”

Liguria. La proposta di legge del M5S sul “Reddito di cittadinanza” è stata discussa oggi in consiglio regionale. Alice Salvatore (Movimento 5 Stelle) ha spiegato che si tratta di un “momento storico per la nostra regione, perché riusciamo a portare in aula il provvedimento sul reddito di cittadinanza”. Il consigliere ha sottolineato che si tratta di una misura necessaria, obbligata, prevista da una raccomandazione europea e che misure analoghe esistono già in tutti gli stati europei, ad eccezione di Italia e Grecia.

“In questo caso si tratta di una legge regionale perché – ha ribadito – a livello nazionale si sono susseguiti governi che non hanno saputo trovare adeguate coperture. L’intento della legge è trovare una risposta per tutti coloro che in questo momento di grave crisi non riescono ad arrivare alla fine mese”.

Salvatore ha rimarcato che a livello regionale il Movimento 5 Stelle, così come a livello nazionale, ha individuato le possibili coperture, che ha provveduto ad indicare con emendamenti. In particolare, secondo quanto detto da Salvatore, sono stati individuati 27 milioni di euro, con i quali si assicurerebbe un reddito di 400 euro mensile ai cittadini liguri in difficoltà. Secondo Salvatore si tratta di una prima sperimentazione, per aiutare chi vive in condizione di estrema povertà. “Si tratta – ha ribadito – di un primo umilissimo passo, ma un passo necessario”.