Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Poste, protesta a Genova: presidio in via Dante contro il precariato

Più informazioni su

Genova. Presidio e blocco del traffico in via Dante Genova per la manifestazione che si è svolta sotto la sede centrale di Poste Italiane contro l’abuso dei contratti a tempo determinato. A organizzare la protesta, che ha coinvolto diverse decine di lavoratori, Slc Cgil Genova che denuncia come, nell’ultimo periodo, l’aumento della corrispondenza pacchi abbia messo sotto pressione la struttura organizzativa di Poste Italiane.

Poste, presidio dei lavoratori

“Le conseguenze dirette di questa situazione ricadono sui lavoratori con contratto a tempo determinato. Sempre più spesso – spiega il sindacato – vengono sottoposti a pressioni indebite e capita spesso che a questo personale venga richiesto straordinario non concordato o che vengano negate ferie già programmate. Una situazione intollerabile per un’azienda che ha un bilancio più che positivo”.

“A Genova dei circa 600 portalettere che sono sul territorio circa 120 sono a tempo determinato – proseguono i sindacati – pezzo con contratti che si rinnovano di tre mesi in tre mesi e che, dopo due anni, spesso vengono lasciati a casa”. La richiesta, quindi, all’azienda, è quella di stabilizzare questi lavoratori che non sono chiamati solo per affrontare picchi di traffico ma ho risolvono le carenze di organico.