Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Palloncini “non in volo” e girotondo contro il cancro infantile

E' la Giornata contro il cancro infantile

Genova. Un girotondo e poi l’esplosione dei palloncini perché a Genova, vista la presenza dell’aeroporto, è vietato il volo. Così la Federazione Italiana Associazioni Genitori Oncoematologia Pediatrica ha celebrato la XV Giornata Mondiale contro il Cancro Infantile in piazza de Ferrari, per far conoscere le problematiche che i bambini e gli adolescenti colpiti da tumore, insieme alle loro famiglie, si trovano quotidianamente ad affrontare.

Giornata contro il cancro infantile

In contemporanea i palloncini hanno preso il volo nelle principali piazze, scuole e ospedali di numerose città italiane (Bari, Biella, Bologna, Cagliari, Catania, Cosenza, Firenze, Genova, Lecce, Livorno, Messina, Modena, Monza, Napoli, Palermo, Parma, Pescara, Pisa, Roma, Rimini, Udine, Varese).

In Italia, circa 1.380 bambini e 780 adolescenti si ammalano di tumore ogni anno, pari a 164 casi per milione di bambini e 269 casi per milione di adolescenti. E se il trend con cui si ammalano i più piccoli resta ancora stabile (-1% all’anno), per gli adolescenti continua drammaticamente a salire, registrando un +2% all’anno.

Inoltre, nel mondo si stimano 215.000 nuovi casi nell’età tra 0 e 15 anni; 85.000 tra 15 e 19.