Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

M’Illumino di meno: adesione anche dal Comune di Rapallo

Il Comune di Rapallo aderisce alla XIII edizione di “M’Illumino di meno”, iniziativa simbolica lanciata dalla trasmissione di Rai Radio2 “Caterpillar” e finalizzata alla sensibilizzazione al risparmio energetico: viene organizzata nei giorni prossimi al 12 febbraio 2005, data in cui è entrato in vigore il Protocollo di Kyoto. Quest’anno si terrà venerdì 24 febbraio.

L’iniziativa invita i soggetti pubblici e privati a ridurre al minimo il consumo energetico nella giornata in cui viene svolta. In che modo? Spegnendo il maggior numero di dispositivi elettrici non indispensabili e condividendo le proprie risorse – da quelle alimentari ai mezzi di trasporto – con altre persone per evitare sprechi.

Il Comune di Rapallo partecipa a “M’Illumino di meno” con lo spegnimento serale e notturno delle luci di tutti gli edifici pubblici (Antico Castello sul Mare, Monumento a Cristoforo Colombo in Rotonda Marconi, complesso monumentale di Valle Christi, Chiosco della Musica, Villa Tigullio, Torre Civica…). L’amministrazione comunale coglie l’occasione per rimarcare che tutto il territorio cittadino risulta già “cut-off” grazie al corposo intervento di riqualificazione dell’impianto di pubblica illuminazione, che comporta un sensibile risparmio energetico ed una notevole riduzione dell’inquinamento luminoso grazie alla sostituzione dei vecchi punti luce con nuovi dispositivi a tecnologia LED.

Tutti i cittadini sono invitati ad aderire all’iniziativa con piccoli gesti simbolici: ad esempio, evitare di accendere il televisore, il computer, gli elettrodomestici (se non per tutto il giorno, almeno per qualche ora) se non strettamente necessario.