Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Meteo Liguria, nuvole e vento nel week end: neve in valle Stura previsioni foto

Liguria. Una debole perturbazione interessa la Liguria con blande precipitazioni sul settore centro-occidentale, nevose nelle zone interne.

Neve a Masone

Un deterioramento del tempo è in atto dalla serata di ieri sulla Liguria con deboli piogge lungo la fascia costiera centro-occidentale che si trasformano in neve sopra i 600 metri e fino a fondovalle nell’interno del Savonese e Genovesato occidentale tra le valli Bormida, Orba e Stura con accumuli parziali al suolo fino a 15-20 cm nella zona di Calizzano e Urbe. L’azione combinata della vasta area di bassa pressione sul Mediterraneo occidentale e l’ingresso di un nucleo di aria fredda tra la Francia e le Alpi occidentali sono dunque all’origine dei deboli fenomeni che interesseranno il settore centro-occidentale della regione almeno fino al primo pomeriggio odierno, per poi lasciare spazio ad una attenuazione dei fenomeni in un contesto di cieli nuvolosi e venti fino a forti di estrazione settentrionale.

Sotto l’aspetto delle temperature, l’ingresso di aria più fredda in quota ne determina un calo avvertito maggiormente nelle zone soggette a precipitazioni e dove soffia una ventilazione sostenuta dai quadranti da nord/nord-est con conseguente effetto windchill (temperatura percepita dal corpo umano).

Le temperature minime registrate dalla rete di centraline di Limet mostrano in media valori compresi tra 5 e 7 gradi lungo la fascia costiera della regione con punte di 8-9 gradi sui settori di levante tra il Tigullio e le Cinque Terre, zone non soggete a precipitazioni e più riparate dai freddi venti nord-orientali. Nelle zone interne i valori minimi risultano compresi tra i -1 di Calizzano in val Bormida e i 5.7 di Favale di Malvaro in val Fontanabuona, mentre lo zero termico risulta intorno ai 600 metri a ponente e intorno ai 900/1000 metri dalle altre parti.

In montagna da segnalare i -4.4 gradi di minima del monte Beigua alle spalle di Varazze e  i -6.9 gradi del monte Bue, con estesa formazione di galaverna.

Secondo le previsioni del centro Limet, il tempo del weekend ormai alle porte trascorrerà sotto cieli nuvolosi con locali schiarite più probabili lungo la costa della Riviera di Levante. Deboli precipitazioni a carattere nevoso saranno ancora possibili nella giornata di sabato nell’interno del settore centro-occidentale mentre caratteristica principale saranno i venti settentrionali che soffieranno fino a forti soprattutto sul settore centrale della regione. Le temperature massime saranno in lieve calo nella giornata di oggi, in aumento di qualche grado nella giornata di sabato con zero termico che in montagna si riporterà intorno ai 1600 metri.