Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Maiali in libertà a Certosa, è “caccia” al proprietario

Una famiglia di suini razzola da giorni nella zona di via Mansueto con problemi per l'igiene e la viabilità. Un video documenta la situazione

Più informazioni su

Genova. Una scrofa e una dozzina di maialini. Mentre mezza città si trova a fronteggiare l’invasione – si fa per dire – dei cinghiali, sulle alture di Certosa, in via Mansueto, il problema è costituito da una famiglia di suini. Alcuni cittadini si sono svegliati, stamani, con il frastuono proveniente da alcuni cassonetti della spazzatura da cui i maiali, affamati, stavano facendo razzia. Ma il gruppo di animali è stato segnalato più volte, dall’inizio dell’anno, alle autorità competenti.

corsia pronto soccorso

Questa mattina, in via Mansueto, sono intervenuti gli agenti del Quinto distretto della Polizia Municipale. “Appena hanno visto le divise sono fuggiti – spiega uno dei cantuné – arginare il problema non è semplice, i maiali sono tanti, bisognerebbe sapere a chi appartengano”.

Perché un proprietario ci sarebbe. Con buone probabilità un allevatore inquilino di una delle cascine nei boschi alle spalle del quartiere. E che rischia quantomeno, se scovato, di pagare una sanzione fino a 258 euro in base all’articolo 672 del codice penale relativo all’omessa custodia di animali.

Nel frattempo gli abitanti della zona sono preoccupati per i possibili incidenti stradali che l’attraversamento di uno dei maialini potrebbe provocare. Altri residenti, invece, temono per la salute degli stessi suini e c’è chi, contravvenendo al regolamento comunale, ha iniziato a nutrirli quasi quotidianamente. “Sarebbe meglio che queste persone ci avvertissero – spiegano dalla Municipale – e che non si comportassero in modo da attirare ulteriormente i maiali”.