Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lavagna si rilancia battendo Padova, il Sori torna al successo risultati

La Rari Nantes Camogli ferma sul pareggio la President Bologna

Lavagna. Dopo la sconfitta di Camogli il Lavagna si riscatta e batte il Plebiscito Padova, salendo in terza posizione. Infatti la President Bologna è stata fermata sul pareggio proprio dal Camogli, che si conferma in un ottimo stato di forma.

Dopo quattro sconfitte di fila torna a vincere il Sori. Pareggia il Crocera Stadium che però resta ultimo, fallendo il sorpasso al Vela Ancona. Battuto il Chiavari (nella foto), che nulla ha potuto contro la Florentia.

Di seguito i resoconti degli incontri e i tabellini, redatti dalla Fin.

Brescia Waterpolo – Rari Nantes Sori 6-7

Il gol realizzato da Loomis a meno di un minuto dal termine permette alla Rari Nantes Sori di battere il Brescia Waterpolo. Apre le marcature lo stesso Loomis e il primo tempo si chiude con gli ospiti avanti. Nella seconda frazione Zugni segna una doppietta per i lombardi mentre Cotella e Stagno vanno a referto per i liguri che mantengono il minimo vantaggio. La parità continua con gli stessi ritmi anche negli ultimi due periodi: nel terzo vanno a bersaglio sei giocatori diversi; nel quarto prima Zugni fissa il momentaneo pareggio di Brescia, poi Loomis replica e chiude i conti poco prima del fischio della sirena.

Brescia Waterpolo: Voltolini, Scropetta 1, Zugni 3, Tononi, Maitini 1, Vannini, Tortelli, Di Rocco 1, Gianazza, Pederzoli, Dalla Bona, Zanetti, Gianazza. All. Sussarello.
Rari Nantes Sori: Agostini, Elefante, Rezzano 1, Megna, Frodà, Stagno 1, Digiesi, Percoco, Penco, Cotella 2, Giacobbe, Loomis 3, Zunino. All. Cipollina.
Arbitri: Rovandi e Taccini.
Note: parziali 0-1, 2-2, 3-3, 1-1. Superiorità numeriche Brescia Waterpolo 2/12, RN Sori 0/6.

Lavagna 90 – Plebiscito Padova 10-8

Il poker di Casazza permette al Lavagna 90 Dimeglio di superare il Plebiscito Padova. Il primo tempo si conclude in parità con Oneto e Magistrini che vanno a segno per i padroni di casa mentre gli avversari rispondono con Zanovello e Tosato; quest’ultimo realizza il rigore causato da Oneto, espulso per brutalità. Gli ospiti non riescono a sfruttare i quattro minuti di superiorità numerica e nel secondo tempo i ragazzi di casa prendono le distanze con la tripletta di Casazza e il di Parisi. La squadra di Padova cerca di rientrare nelle ultime due frazioni di gara: le vince entrambe ma i gol non bastano a recuperare il team ligure che allontana definitivamente gli ospiti con il quarto gol di Casazza.

Lavagna 90: Graffigna, Bassani, Luce, Pedroni, Oneto 1, Cimarosti 1, Magistrini 1, Giglio, Cotella, Martini 1, Governari, Parisi 2, Casazza 4. All. Risso.
Plebiscito Padova: Destro, Segala, Tosato 1 (1 rig.), Seymour 1, Savio 1, Barbato, Gottardo, Robusto, Zanovello 3, Dal Bosco, Rolla 1, Conte 1, Tomasella. All. Fasano.
Arbitri: Barletta e Rotondano.
Note: parziali 2-2, 4-0, 3-4, 1-2. Espulso Oneto (L) nel primo tempo e Cotella (L) nel quarto tempo. Superiorità numeriche Lavagna 90 Dimeglio 1/7 più un rigore, CS Plebiscito PD 4/9. Espulso per limite di falli Tomasella (P) nel quarto tempo.

Crocera Stadium – Vela Nuoto Ancona 5-5

Partita decisa dalla rete di Messina che a 4 minuti dalla sirena segna il gol del pareggio della Vela Ancona. Apre le marcature la Crocera Stadium che chiude il primo parziale avanti 2-0, con le reti di Congiu e Luca Fulcheris. Nei successivi 15 minuti gli ospiti mettono a segno un break di 4-0 (Piedroni, Delle Monache, Bartolucci e Pantaloni) ribaltando il risultato a proprio vantaggio. Sul finire del terzo tempo, a 32 secondi dall’ultimo intervallo, Andrea Fulcheris accorcia per i padroni di casa (3-4); Congiu con una doppietta segna il controsorpasso della Crocera ma Messina segna il pari dopo appena un minuto. Un punto a testa e posizione di classifica invariata.

Crocera Stadium: Foroni Lo Faro, Pedrini, Giordano, Maiocchi, Congiu 3, Marenco, Siri, Tortora, L. Fulcheris 1, Dellepiane, Bavassano, Davite, A. Fulcheris 1. All. Damonte.
Vela Nuoto Ancona: Santini, Castriota, Spadoni, Pantaloni 1, Baldinelli, Delle Monache 1, Perciballe, Messina 1, Pugnaloni, Bartolucci 1, Sabatini, Pieroni 1, Cardoni. All. Pace.
Arbitri: Calabro e Magnesia.
Note: parziali 2-0, 0-1, 1-3, 2-1. Nessun giocatore è uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Crocera Stadium 1/13; Vela Nuoto Ancona 2/10.

President Bologna – Rari Nantes Camogli 6-6

President Bologna e Spazio Camogli ribattono colpo su colpo. Nessuna delle due squadre riesce a prendere il sopravvento sull’altra e alla fine il pareggio accontenta tutte e due. Equilibrio fin dal primo minuto: Beggiato apre le marcature, Moscardino risponde poco dopo. Alessandro Baldinelli, autore di quattro gol, è il goleador della formazione emiliana; è lui che rimette il punteggio in parità a metà del secondo tempo (2-2) e che sale in cattedra nel terzo, trasformando un rigore e sfruttando al meglio un’azione in superiorità numerica per (5-4). Camogli pareggia con Beggiato e poi Iaci sigla il +1 ligure. A poco meno di tre minuti dal fischio della sirena, Baldinelli firma la rete che fissa il risultato di parità.

President Bologna: Mugelli, Martelli, Barboni 1, Baldinelli 4 (1 rig.), Moscardino 1, Dello Margio, Baldinelli, Belfiori, Pasotti, Pozzi, Cocchi, Cecconi, De Santis. All. Gamberini.
Rari Nantes Camogli: Gardella, Beggiato 2, Iaci 3, Antonucci, Federici, Celli, Guenna, Solari, Cocchiere, Gatti 1, Molinelli, Daniele, Caliogna. All. Ginocchio.
Arbitri: Baretta e Boccia.
Note: parziali 1-2, 2-1, 2-2, 1-1 Superiorità numeriche: President Bologna 1/10 + un rigore, Spazio RN Camogli 3/12. Uscito per limite di falli Dello Margio (B) nel quarto tempo.

Chiavari Nuoto – Rari Nantes Florentia 4-11

Gara tutta in discesa quella disputata dalla Florentia alla piscina comunale Mario Ravera di Chiavari: la squadra di Gianni De Magistris batte si impone 11-4. Apre le marcature Stefano Giusti per Chiavari dopo tre minuti ma è l’unico lampo dei padrini di casa. Il vantaggio dura poco: la sequenza gol di Tomasic, Astarita, Dani e Coppoli con la doppietta ribaltano il risultato che al secondo intervallo è di 5-1. In apertura terzo periodo torna in gol il Chiavari con Barrile; la Florentia risponde con un nuovo break , questa volta di 3-0, portandosi sull’8-2. Negli ultimi otto minuti la Florentia mette a segno il terzo break, un altro 3-0 che vale l’11-3. La rete di Oliva a cinque secondi dalla sirena serve a poco. La Rari Nantes Florentia rosicchia due punti alla capolista Imperia ed è seconda ad una sola lunghezza.

Chiavari Nuoto: Massaro, Ghio, Dainese, Prian, Oliva 1, Barrile 1, Marciano, Vaccarezza, Raineri, Botto, Croce, Giusti 2, Barattini. All. Mangiante.
Rari Nantes Florentia: Cicali, Generini, Cranco, Coppoli 3 (1 rig.), Turchini, Colombo, Bosazzi, Dani 1, Turchini 1, Tomasic 1, Astarita 3, Di Fulvio 2, Sammarco. All. De Magistris.
Arbitri: Ricciotti e Rotunno.
Note: parziali 1-1, 0-4, 2-3, 1-3. Espulso Barrile (C) nel terzo tempo per proteste. Nessuno è uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Chiavari Nuoto 0/3; RN Florentia 2/8 + un rigore.