Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Pro Recco non lascia scampo alla Roma Vis Nova risultati

Biancocelesti a segno con tutti dieci giocatori di movimento su undici

Camogli. La Pro Recco ritrova la “Giuva Baldini” di Camogli dopo oltre due mesi e mezzo ma non perde il feeling con la vittoria: i biancocelesti sconfiggono la Roma Vis Nova per 19 a 6 e restano in vetta al campionato di Serie A1 a punteggio pieno.

Sfida tra ex compagni in panchina, Vujasinovic contro Calcaterra, e gara a senso unico fin da subito, con la Pro Recco che ripresenta Tempesti in porta e lascia a riposo Mandic, miglior marcatore di squadra. Non gioca nemmeno Figlioli; gli ospiti lasciano a Roma Delas e Vittorioso. Mosse che fanno capire come per entrambe le compagini la partita rappresenti una sorta di allenamento, in vista degli impegni che contano, nei quali bisognerà essere al meglio.

Nel quarto tempo nella Pro Recco entra in posta Dufour al posto di Tempesti e negli ultimi due minuti nella Roma Vis Nova in porta Brandoni al posto di Nicosia.

Biancocelesti bravi a sfruttare le prime tre superiorità e a bucare Nicosia in diverse micidiali ripartenze. Una vera e propria cooperativa del gol quella biancoceleste (tutti a segno i giocatori di movimento ad eccezione di Bodegas) con i giovani Di Somma, Alesiani e Bruni autori di un’ottima prova.

Per la Pro Recco, alla terza gara in sette giorni, nuovo impegno alle porte: mercoledì sera la sfida al Barceloneta, in Spagna, per il settimo turno di Champions League che potrebbe valere l’accesso alla final six di Budapest.

Il tabellino:
Pro Recco – Roma Vis Nova 19-6
(Parziali: 5-1, 3-2, 6-0, 4-3)
Pro Recco: Tempesti, F. Di Fulvio 3, E. Di Somma 3, Alesiani 2, Fondelli 1, Bruni 2, Sukno 2, Echenique 2, Figari 2, Bodegas, Aicardi 1, A. Ivovic 1, Dufour. All. Vujasinovic.
Roma Vis Nova: Nicosia, Innocenzi 1, Gobbi, Sofia 1, Gianni 1, Bitadze, Jerkovic 1, Carlucci, Vitola, Pappacena 1, Migliorati, Briganti, Brandoni. All. A. Calcaterra.
Arbitri: Carmignani e Pascucci.
Note. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche: Pro Recco 3 su 5 più 3 rigori trasformati, Roma 3 su 6.