Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Iplom, Quaranta: “Il Governo ha risposto, basta osteggiare bonifica”

Genova.”Con riferimento alle questioni poste dagli interroganti, sulla base degli elementi acquisiti si fa presente, in via preliminare, che la competenza in materia di siti contaminati, che non siano stati individuati di interesse regionale o nazionale, e la conseguente bonifica è del Comune, residuando in capo all’amministrazione regionale esclusivamente le funzioni pianificatore e programmatore degli interventi sostitutivi, nonché quelle di coordinamento e indirizzo nel confronti delle Province e dei Comuni, mentre resta in capo al Ministero dell’ambiente la competenza in materia di danno ambientale”.

Ha risposto cosi il sottosegretario all’ambiente Silvia Velo interrogata del deputato Stefano Quaranta che chiedeva chiarimenti circa i ritardi riguardanti i procedimenti di bonifica delle aree contaminate e la richiesta di Iplom di trasferire al Ministero la competenza dei lavori.

“La risposta del governo – dichiara Quaranta – riconosce piena legittimità al Comune per quanto riguarda la competenza del procedimento, infatti in riferimento alla Conferenza di Servizi sottolinea come il Comune abbia titolo per procedere all’approvazione del Piano di Caratterizzazione, individuando eventualmente puntuali prescrizioni, avocando a sé la supervisione del procedimento di bonifica: il Ministero continuerà a tenersi informato mantenendo alto il livello di attenzione sulla questione”.

“Adesso non c’è più tempo da perdere – conclude Quaranta – il Comune ha già riavviato il procedimento per l’approvazione del Piano di caratterizzazione, mi aspetto che Iplom presenti quanto prima le integrazioni richieste non osteggiando più l’iter di bonifica”.