Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella ospite del Pisa, Roberto Breda: “Vogliamo fare bene” risultati

Ecco i convocati per la trasferta

Chiavari. Domani, sabato 4 febbraio, alle ore 15, si affronteranno Pisa ed Entella per la 24ª giornata.

La partita sarà arbitrata da Riccardo Ros della sezione di Pordenone, assistito da Maurizio De Troia (Termoli) e da Gianluca Sechi (Sassari). Quarto uomo sarà Francesco Guccini (Albano Laziale).

Rifinitura senza sorprese quella svolta in mattinata dalla truppa biancoceleste. L’elenco dei calciatori convocati rispecchia le aspettative alimentate in settimana: torna tra i disponibili Najib Ammari (nella foto), prima chiamata per i neo acquisti Lorenzo Filippini e Simone Pecorini, ai box l’infortunato Alessandro Iacobucci.

Ecco l’elenco completo dei giocatori che saliranno sul pullman diretto a Pisa. Portieri: Paroni, Ayoub. Difensori: Ceccarelli, Pellizzer, Benedetti, Sini, Belli, Pecorini, Baraye, Filippini. Centrocampisti: Moscati, Palermo, Troiano, Ammari, Tremolada, Ardizzone. Attaccanti: Caputo, Catellani, Diaw, Mota Carvalho.

L’allenatore Roberto Breda dichiara: “Il Pisa viene da una promozione, da periodi difficili societari che hanno superato e che sicuramente li hanno rinforzati dal punto di vista dell’amalgama del gruppo. Noi abbiamo le nostre caratteristiche e le nostre certezze. Per noi sarà una partita difficile e lo sarà anche per loro, perché sicuramente noi vogliamo fare bene“.

Il mercato è giunto al termine. “Abbiamo già fatto due partite – spiega Breda – quindi abbiamo avuto la possibilità di digerire il mercato in maniera non improvvisa ma piano piano, perché i nuovi hanno fatto delle buone cose. Quindi va bene così, va bene che il mercato è finito. Adesso dobbiamo creare la squadra. Ma non solo noi, tutte. Perché quando c’è il mercato, al di là dei nomi, un pochino si resetta e si riparte. Chi è più bravo a sfruttare le caratteristiche dei nuovi senza perdere quello che aveva penso sia quello che può far meglio. Noi siamo contenti del nostro gruppo, sono arrivati dei ragazzi che hanno portato delle caratteristiche diverse, sono andati via altri ragazzi che continuerò a ringraziare perché sicuramente hanno fatto un grande lavoro e sempre si sono messi a disposizione. Si guarda avanti e nel guardare avanti vogliamo diventare ancora più forti“.

È partito Masucci, che domani sarà avversario, ed è arrivato Catellani. “È andato via un giocatore importante, ne è arrivato un altro ugualmente importante. Il tempo dirà se lo è di più o le è di meno – conclude -. Ha caratteristiche diverse, che secondo me possono anche darci delle variabili che magari prima non avevamo”.