Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cornigliano, calci e pugni a prostituta: rapinatori in manette

Brutale aggressione poco dopo la mezzanotte

Genova. Prima l’approccio per contrattare il prezzo di una prestazione sessuale, poi la brutale violenza, infine la rapina. Poco dopo la mezzanotte di ieri corso Perrone, Cornigliano, ha assistito all’aggressione ai danni di una prostituta nigeriana 26 enne da parte di due cittadini pachistani di 29 e 48 anni.

Crollata a terra, la vittima è stata rapinata di due banconote da 50 euro, ma non si è arresa. Mentre i due stavano già scappando, ha cercato di inseguirli. A quel punto il 26enne è tornato indietro, l’ha di nuovo picchiata e minacciata di morte se avesse chiamato le forze dell’ordine.

La scena è stata notata da un residente, che ha contattato il 113. In tutto quattro pattuglie della polizia hanno dapprima circoscritto l’area sbarrando ogni possibile via di fuga per poi intervenire e bloccare i due rapinatori: uno stava ancora picchiando la donna, l’altro correva in via Perini.

La vittima è stata accompagnata con un’ambulanza presso il pronto soccorso dell’ospedale San Martino: per lei la prognosi è di 7 giorni. I due uomini si trovano rinchiusi nel carcere di Marassi.