Convegno ultradestre, Sturla blindata: petardi e fumogeni, un manifestante ferito - Genova 24
Oggetto volante

Convegno ultradestre, Sturla blindata: petardi e fumogeni, un manifestante ferito fotogallery

Genova. E’ di un manifestante lievemente ferito alla testa il bilancio della fase più calda del corteo antifascista.

L’uomo sarebbe stato colpito da un oggetto volante, forse una bottiglia, dopo che la carica di alleggerimento della polizia arrivata subito dopo che un gruppo di manifestanti ha tentato di entrare nel varco della zona rossa aperto dalle forze dell’ordine per consentire il passaggio di un’ambulanza.

Poco dopo un altro momento di tensione, questa volta tutto interno al corteo di manifestanti quando un gruppo formato da ultras e antagonisti ha accusato la Fiom di fare cordone per impedire l’avanzamento del corteo. Ne è nato un piccolo tafferuglio, sedato poco dopo dagli stessi manifestanti. Poco dopo il corteo istituzionale si è separato dal gruppo degli antagonisti, che sono rimasti in piazza fino alle 16 circa.
[tag name=”convegno ultradestre”]

In tutto 300 gli uomini delle forze dell’ordine impegnati, nella giornata, per garantire la sicurezza, di cui 140 hanno svolto il servizio nella zona rossa, l’area intorno all’appartamento di via Orlando, a Sturla, dove ha sede la federazione di Forza Nuova.

leggi anche
genova antifascista
Dopo i tafferugli
Convegno ultradestre a Genova, Siap: “Nessuna mediazioni con chi destabilizza la piazza”
Presentazione libro CasaPound
Sabato prossimo
Genova, dopo Forza Nuova arriva CasaPound
genova antifascista
Sturla
Convegno ultradestre a Genova, indagini sui tafferugli: al vaglio le immagini del corteo di protesta
genova antifascista
Tifoseria organizzata
Convegno ultradestre, tafferugli in manifestazione a Sturla: otto indagati