Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Convegno ultradestre a Genova, Sturla “off limits”: disposizioni, chiusure e traffico

Genova. Mancano una manciata di ore alle 12, l’orario stabilito per il concentramento antifascista convocato da Anpi, associazioni e partiti per ribadire ancora una volta il No al convegno delle ultradestre nel capoluogo ligure, medaglia d’oro alla Resistenza. Genova con il fiato sospeso attende gli sviluppi di una giornata che si preannuncia calda, almeno dal punto di vista della sicurezza.

Partiamo dalle disposizioni per quanto riguarda il traffico. Il levante, e in particolare il quartiere di Sturla è per tutto il giorno “off limits”: dalle 8 di stamani sosta vietata in via Caprera, dall’angolo di via Arnaldo da Brescia a piazza Sturla (dove arriverà il corteo con alla testa Culmv e Fiom tra gli altri), via Orlando, e ovviamente piazza dei Ragazzi del 99, sede del concentramento indetto dall’Anpi alle 12 (con spostamento del capolinea del. Via Caprera inoltre resterà chiusa al traffico “fino a cessata esigenza”. Rimossi i cassonetti da via Orlando, via Caprera, via Orsini, via Isonzo e piazza Ragazzi del 99.

A seguito della chiusura di via Caprera e piazza Ragazzi del ’99, “oggi dalle 8 e fino a cessate esigenze le linee 15, 31, 42, 45, 512, 513 e 584 subiranno limitazioni e deviazioni di percorso che verranno gestite direttamente sul posto dal personale Amt”, rende noto l’azienda.

Transenne, mezzi e oltre 300 uomini, oltre ai magistrati di turno raddoppiati: una vera e propria una zona rossa per impedire il contatto tra i militanti di estrema destra che parteciperanno al convegno nella sede di Forza Nuova a Sturla (inaugurata un anno e mezzo fa) e il corteo antifascista. Oltre un migliaio i manifestanti attesi.