Convegno ultradestre a Genova: gli organizzatori puntano allo StarHotel di Brignole - Genova 24
La location

Convegno ultradestre a Genova: gli organizzatori puntano allo StarHotel di Brignole

Ma la struttura sembra intenzionata a rifiutare viste le contestazioni organizzate da partiti e sindacati

bruco demolito

Genova. E’ lo Starhotel di Brignole la struttura individuata dai militanti di Forza Nuova per ospitare l’appuntamento internazionale dei movimenti di ultradestra europei “For a Europe of fatherlands” – per un’Europa delle patrie dove si parlerà di lotta al terrorismo, difesa delle radici culturali dei paesi europei, sicurezza, sociale. La location in realtà non è ancora definitiva, anzi perché la disponibilità dell’hotel sarebbe tutt’altro che scontata.

A quanto pare l’amministrazione del grande albergo non avrebbe fatto i salti di gioia e potrebbe rifiutare la disponibilità. In generale sembra che non ci siano molte strutture alberghiere disponibili, non solo e non tanto per la ‘cattiva pubblicità’ ma soprattutto per la conseguente blindatura da parte delle forze dell’ordine per un’intera giornata.

L’appuntamento, previsto per sabato 11 febbraio alle 17 sta suscitando una fortissima reazione di sdegno in città con partiti, sindacati e movimenti della società civile che annunciano proteste e contro manifestazioni che dovrebbero essere coordinate dall’Anpi. Lo stesso presidente della Regione Giovanni Toti, criticato in un primo momento per una posizione troppo possibilista, ha oggi scritto al Prefetto chiedendo di verificare se sussistano le condizioni di ordine pubblico per lo svolgimento del convegno. Il Pd nel frattempo è al lavoro per fare pressioni sul ministro dell’Interno Marco Minniti affinché venga negata l’autorizzazione.

Domani nel comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica convocato dal Prefetto l’argomento non è ufficialmente all’ordine del giorno ma vista la pressione di queste ultime ore sembra scontato che il prefetto Fiamma Spena quanto prima chiederà un parere alla Questura.

La preoccupazione per la gestione dell’ordine pubblico è tanta e la speranza per i vertici di via Diaz è quella di convincere gli organizzatori a spostarsi a Levante, magari addirittura nel Tigullio a Santa Margherita, Chiavari o Rapallo.

Se lo StarHotel non fosse un’opzione praticabile gli organizzatori restano comunque alla ricerca di uno spazio piuttosto grande che possa ospitare 100-150 di persone. I relatori arrivano infatti da dalla Francia, dalla Germania e dall’Inghilterra, ma lo zoccolo duro sarà appunto di Forza Nuova. Per l’inaugurazione della sede a Sturla un anno e mezzo fa erano arrivati oltre un centinaio di militanti, con una via completamente chiusa dalle forze dell’ordine per buona parte della giornata.

leggi anche
Inaugurazione sede Forza Nuova a Genova
In piazza
Convegno ultradestre a Genova, il collettivo autonomo dei lavoratori portuali: “Non lo permetteremo”
forza nuova
Quasi unanimi
Convegno ultradestre a Genova, forti reazioni della politica: “Non si deve fare”
Raffaella Paita Consiglio regionale
Le reazioni
Convegno ultradestre a Genova, Paita (Pd): “Un odg per impedirlo”
Generica
Le spiegazioni
Convegno ultradestre a Genova, Toti: “Antifascismo ben radicato, ma libertà di idee”
frecce tricolori maroni toti
La richiesta
Convegno delle ultradestre, Toti scrive al Prefetto: “Si vigili attentamente su rispetto legalità”
presidio patronati
No
Convegno delle ultradestre, sindacati: “Provocazione e sfregio alla storia di Genova”
Cronaca
Le reazioni
Convegno delle ultradestre a Genova, Doria: “Serve risposta ferma e non violenta”
corsia pronto soccorso
Il rifiuto
Convegno ultradestre a Genova, lo StarHotel President nega la disponibilità