Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Castelletto, i carabinieri arrestano il neofascista Gaetano Saya, era ricercato da due anni e mezzo

Nella sua abitazione bossoli e materiale militare

Più informazioni su

Genova. E’ stato arrestato nella sua abitazione di corso Dogali dai carabinieri della compagnia di San Martino il neo fascista Gaetano Saya, ricercato da due anni e mezzo: l’ordine di carcerazione per cumulo pene da parte della corte d’appello di Milano risale infatti al giugno del 2014.

Nel corso della perquisizione dell’appartamento che Saya aveva in affitto i carabinieri hanno anche trovato alcuni bossoli e materiale militare.

Saya era finito 10 anni fa ai domiciliari nell’ambito di un’inchiesta della Digos di Genova partita dalla morte di Fabrizio Quattrocchi che portò a scoprire l’esistenza di una struttura parallela, sorta di nuova ‘Gladio’, gestita da un gruppo di nostalgici del fascismo.

Saya, che deve scontare un cumulo di pene di 3 anni e 10 mesi tra cui una condanna per calunnia, è stato condotto dai militari nel carcere genovese di Marassi.