Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Caccia al tesoro “stupefacente” in un monolocale di Albaro, 20enne arrestato

La polizia ha perquisito l'abitazione del ragazzo trovando involucri contenenti marijuana nascosti in ogni angolo della casa

Più informazioni su

Genova. Sotto il divano, dentro un armadio, nell’imbottitura di un cuscino, dietro lo specchio del bagno, e così via: nascosti in ogni dove, in un monolocale di via Cavallotti, ad Albaro, una dozzina di involucri contenenti marijuana.

Il ritrovamento ieri pomeriggio a casa di un giovane. Gli agenti della Polizia erano intervenuti per via di una segnalazione circa una violenta lite. Dopo essere riusciti a farsi aprire la porta, dall’appartamento è uscito un inconfondibile odore di “erba”. Un primo sommario controllo al ritrovamento di quattro involucri in cellophane, pieni di droga, collocati sotto una finestra. Sospettando che vi fosse altro stupefacente, i poliziotti hanno passato a setaccio tutto il monolocale rinvenendo altri nove involucri simili per un totale di 186 grammi, oltre a mezzo grammo di cocaina.

La “caccia al tesoro” si è rivelata ulteriormente fortunata quando gli agenti hanno rinvenuto sulla scrivania un bilancino di precisione e tre tritaerba. E ancora, dalle tasche di un giubbotto e all’interno di un porta DVD, sono spuntate banconote di piccolo taglio per un totale di 1.385 euro, nonché quattro smartphone.

Il giovane, un 20enne colombiano, già pregiudicato per lo stesso reato, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.